NONOSTANTE LA CONCLUSIONE CON IL LIETO FINE IN AVENGERS: ENDGAME, SU CAPTAIN AMERICA C’è ANCORA MOLTO DA DIRE

Il Capitano è il Capitano. E nel Marvel Cinematic Universe, nonostante l’arrivo della fresca e giovane Brie Larson, di Capitano ce n’è uno solo. A quanto pare, stando alle ultime dichiarazioni dei Fratelli Russo, la storia di Steve Rogers sul grande schermo non è giunta alla fine.

In Avengers: Endgame, nell’atto conclusivo del film, abbiamo assistito alla chiusura dell’arco narrativo del Captain America di Chris Evans. Il ragazzo centenario di Brooklyn, terminato il funerale di Tony Stark, deve riportare le Gemme dell’Infinito nell’esatto punto in cui sono state prese, per non alterare il flusso del tempo. Nel farlo, però, Steve Rogers decide di vivere la vita che gli è stata sottratta in seguito al famoso sacrifico di Captain America: The First Avenger. Rimane nel passato con Peggy Carter e torna nel presente anziano e, dopo aver recuperato il suo iconico scudo, decide di cederlo a Sam (Falcon).

Questo happy ending era stato da noi anticipato in un approfondimento prima dell’uscita di Endgame: sperato, agognato e meritato, dopo una vita di rinunce, Captain America meritava il lieto fine. Meritava l’amore.

In Avengers: Endgame, della vita trascorsa con Peggy Carter e di come Captain America sia riuscito a restituire le Gemme non c’è traccia; o forse erano dettagli di una storia destinata ad un racconto più specifico. Seguendo poi le logiche dei viaggi nel tempo di Endgame, sorge spontanea una domanda: come ha fatto Steve Rogers ad invecchiare nella stessa linea temporale dalla quale è partito – ovvero: come ha fatto a tornare indietro nella nostra realtà? Ecco la risposta dei Fratelli Russo:

C’è una storia che lo spiega, una storia che noi però nel film non vediamo. Ed è una storia che spiegheremo ad un certo punto.”

I Russo hanno aggiunto:

“Stando alle regole sui viaggi nel tempo che abbiamo stabilito nel film, c’è una grande avventura da raccontare, un’avventura mancante, per così dire. La cosa bella del Marvel Cinematic Universe è che se qualcosa non viene raccontato, c’è sempre una possibilità che possa trovare uno spazio narrativo in una produzione futura.

Tornerà nella serie di Disney+ dedicata a Falcon e Winter Soldier? Oppure in quella dedicata a Loki? Lo scopriremo presto.