George Clooney torna alla regia per una nuova serie originale Netflix ispirata al celebre romanzo  Good Morning, Midnight di Lily Brooks-Dalton

Dopo il successo della serie Catch-22, George Clooney torna sul piccolo schermo con un nuovo ruolo che lo impegnerà nel triplice ruolo di attore, regista e produttore in un nuovo film targato Netflix.

Good Morning, Midnight, una produzione originale Netflix, è l’adattamento dell’omonimo romanzo di successo scritto da Lily Brooks-Dalton da noi tradotto come La distanza tra le stelle.
Portagonista della serie sci-fi è Augustine (George Clooney): un solitario scienziato che vive nell’Artico, e un astronauta che si trova a bordo del veicolo spaziale Aesther in cerca di una rotta per tornare sulla Terra. Augustine cercarà in tutti i modi di entrare in contatto con lui prima che sia troppo tardi.

La sceneggiatura firmata da Mark L. Smith e George Clooney, coinvolgerà l’attore anche come produttore con Grant Heslov tramite la loro Smokehouse Pictures, insieme ad Anonymous Content e Syndicate Entertainment.

George-Clooney-Suburbicon

A proposito di Good Morning, Midnight, George Clooney ha dichiarato: “Io e Grant non potremmo essere più entusiasti all’idea di collaborare per realizzare questo progetto incredibile. Mark è un autore che ammiriamo da tempo e la sua sceneggiatura è affascinante. Siamo elettrizzati anche nel poter lavorare con i nostri amici di Netflix“.

Scott Stuber, a capo del settore cinematografico di Netflix, ha aggiunto: “Avendo conosciuto e lavorato con George da oltre due decenni, non riesco a immaginare nessuno che possa portare in vita questa storia meglio di lui. Il romanzo è potente ed emozionante e l’adattamento di Mark è scritto meravigliosamente. Si tratta di una storia sulla natura umana e di cui si innamorerà il nostro pubblico mondiale, come è successo a me quando l’ho letta“.

Le riprese di Good Morning, Midnight sono previste per il mese di ottobre.