SVELATO LO STRAORDINARIO PROGRAMMA DI VENEZIA 76. La Mostra del Cinema sarà al Lido dal 28 agosto al 7 settembre 2019

Si è da poco conclusa la conferenza stampa di presentazione della 76. edizione della Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica, al Lido di Venezia dal 28 agosto al 7 settembre 2019. Durante l’incontro sono intervenuti, come di consueto, Paolo Baratta, Presidente della Biennale di Venezia e Alberto Barbera, Direttore della manifestazione.

Occhi puntati sulla Selezione Ufficiale che vede in concorso titoli da brivido, tra i quali: Joker di Todd Phillips, Ad Astra con Brad Pitt, Marriage Story di Noah Baumbach con Scarlett Johansson e Waiting for the Barbarians di Ciro Guerra con Johnny Depp. 

Qui l’elenco completo:

Il film d’apertura, come annunciato qui, sarà La vérité (The Truth) di Kore-eda Hirokazu con Catherine Deneuve, Juliette Binoche e Ethan Hawke.

The Perfect Candidate di Haifaa Al-Mansour,
About Endlessness di Roy Andersson,
Wasp Network di Olivier Assayas con Penélope Cruz e Ana de Armas,
Marriage Story di Noah Baumbach con Scarlett Johansson,
Guest of Honour di Atom Egoyan,
Ad Astra di James Gray con Brad Pitt,
A Herdade di Tiago Guedes,
Gloria Mundi di Robert Guédiguian,
Waiting for the Barbarians di Ciro Guerra con Johnny Depp,
Ema di Pablo Larraín,
Saturday Fiction di Lou Ye,
Martin Eden di Pietro Marcello con Luca Marinelli,
La mafia non è più quella di una volta di Franco Maresco,
The Painted Bird di Vaclav Marhoul,
Il sindaco del rione sanità di Mario Martone,
Babyteeth di Shannon Murphy,
Joker di Todd Phillips con Joaquin Phoenix e Robert De Niro,
J’accuse di Roman Polanski,
The Laundromat di Soderbergh con Meryl Streep, Gary Oldman e Antonio Banderas,
Ji Yuan Tai Qi Hao di Yonfan. 

Per quanto riguarda l’attesa sezione Venice VR, si alterneranno 14 titoli di opere in Realtà Virtuale, 12 i prodotti di VR lineare, che non hanno necessariamente bisogno dell’interazione dello spettatore, più un “best of” della VR, con titoli estremamente affascinanti di un settore che di anno in anno migliora e che ha avuto un enorme successo di pubblico negli anni precedenti.

VENEZIA 76: VENEZIA CLASSICI

Tra i restauri di Venezia Classici, si vedranno ad esempio al Lido: Lo sceicco bianco di Federico Fellini, che ebbe la première alla Mostra di Venezia del 1952, oggi presentato in vista del centenario della nascita del regista nel 2020; un “doppio” Bernardo Bertolucci con La commare secca, esordio del regista alla Mostra del 1962, e Strategia del ragno, presentato alla Mostra del 1970; il sorprendente esordio di Giuliano Montaldo, Tiro al piccione, che ebbe la sua prima alla Mostra del 1961; un grande film da riscoprire prodotto dalla Rai, Maria Zef (1981) di Vittorio Cottafavi; il capolavoro di Manoel de Oliveira, Francisca (1981); Out of the Blue (1980) di Dennis HopperNew York, New York (1977) di Martin Scorsese, in una nuova copia 35mm appositamente stampata per la Mostra in occasione del 100° anniversario della United Artists. Al termine della proiezione di quest’ultimo film, seguirà una master class del celebre produttore Irvin Winkler (Toro Scatenato; Quei bravi ragazzi; New York, New York, i cinque film della serie di Rocky). 

VENEZIA 76: Fuori Concorso Fiction

Seberg di Benedict Andrews
Vivere di Francesca Archibugi
The Burnt Orange Heresy di Giuseppe Capotondi
Mosul di Matthew Michael Carnahan
Adults in the room di Costa Gavras
The King di David Michôd
Tutto il mio folle amore di Gabriele Salvatores

Fuori Concorso – Non Fiction

Woman di Yann Arthus-Bertrand, Anastasia Mikova
Roger Water Us + Them di Sean Evans e Roger Waters
I diari di Angela – Noi due cineasti. Capitolo Secondo di Yervant Gianikian
Citizen K di Alex Gibney,
Citizen Rosi di Didi Gnocchi, Carolina Rosi
The Kingmaker di Lauren Greenfeld
State Funeral di Sergei Loznitsa
Colectiv di Alexander Nanau
45 seconds of laughter di Tim Robbins
Il pianeta in mare di Andrea Segre

PROIEZIONI SPECIALI

ZeroZeroZero di Stefano Sollima, che ha diretto una parte degli episodi. Una serie di Cattleya sul lavoro di ricerca nel mondo della droga eseguito da Roberto Saviano.

Torna anche Paolo Sorrentino con The New Pope, di cui potremo vedere i primi due episodi in anteprima.

VENEZIA 76: ORIZZONTI

Il concorso internazionale dedicato a film rappresentativi di nuove tendenze estetiche ed espressive del cinema ha i seguenti film in concorso:

Zumikiri di Oskar Alegria
Bik Eneich – Un fils di Mehdi M. Barsaoui
Blanco en Blanco di Theo Court
Mes Jours de gloire di Antoine de Bary
Nevia di Nunzia De Stefano
Pelikanblut di Katrin Gebbe
Moffie di Oliver Hermanus
Rialto di Peter Mackie Burns
Borotmokmedi di Dmitry Mamuliya
Revenir di Jessica Palud
Giant Being Lonely di Grear Patterson
Verdict di Raymund Ribay Gutierrez
Metri Shesho Nim di Saeed Roustaee
Chola di Sasidharan Sanal Kuma
Hava, Maryam, Ayesha di Sahraa Karimi
Sole di Carlo Sironi
Madre di Rodrigo Sorogoyen
Qiqiu di Pema Tseden
Atlantis di Valentyn Vasyanovych