In un’intervista al New York Times, Brad Pitt ha parlato della possibilità di vedere C’era una volta a… Hollywood in una extended versione su Netflix

In attesa di vederlo al cinema, C’era una volta a… Hollywood, il nono film di Quentin Tarantino, è uscito nella maggior parte dei paesi del mondo. 

Atteso e acclamato, il film vede un cast da urlo tra i protagonisti: Leonardo DiCaprio, Brad Pitt e Margot Robbie. 

Da mesi, circola in rete una news che fa impazzire i fan del regista di Pulp Fiction e Bastardi senza Gloria: C’era una volta a… Hollywood potrebbe approdare sulla piattaforma streaming Netflix in una extended version. 

Brad Pitt, il protagonista di Ad Astra, da poco presentato alla Mostra del Cinema di Venezia, ha confermato i rumors. 

Nel film, Brad Pitt brilla per la sua malinconica e magistrale performance. Nei panni di Cliff Booth, stunt-man del personaggio di Leonardo DiCaprio, vi sorprenderà per il suo percorso edificante e simbolico percorso. 

Vedremo il film su Netflix? Ecco ciò che ha dichiarato l’attore: “Tarantino pensa che sia un’idea entusiasmante. All’esperienza cinematografica esistente si possono aggiungere più contenuti che possono avvincinarsi al formato seriale”.

Un’operazione simile a quella di The Hateful Eight, pubblicato su Netflix in una nuova versione in formato miniserie, aveva registrato un grande successo. Pitt ha anche argomentato la questione pensando all’epoca che stiamo vivendo, dominata da contenuti in streaming: 

“Sono curioso di vedere se i film durano, se i film restano in giro”, ha detto Pitt. “Quello che noto nelle nuove generazioni è che sono abituati a ricevere molte informazioni a un ritmo molto più veloce e sono più propensi a guardare una breve serie di episodi, che puoi divorare per tutto il tempo che desideri o che puoi smettere di guardare ogni volta che ti annoi.”

C’era una volta…a Hollywood di Quentin Tarantino è ambientato nella Los Angeles del 1969 in cui tutto sta cambiando, dove l’attore televisivo Rick Dalton (Leonardo DiCaprio) e la sua storica controfigura Cliff Booth (Brad Pitt) cercano di farsi strada in una Hollywood che ormai non riconoscono più. Il nono film dello sceneggiatore-regista presenta un cast stellare e diverse linee narrative in un tributo all’ultimo periodo dell’età d’oro di Hollywood.