Paolo Sorrentino torna al Lido per presentare The New Pope, accompagnato dagli interpreti Jude Law, John Malkovich e Silvio Orlando

L’ultima volta li avevamo incontrati nel 2017, sempre alla Mostra del Cinema di Venezia, per la pima mondiale che avrebbe introdotto Paolo Sorrentino nel mondo delle serie tv. Oggi, dopo un incredibile successo mondiale, cast e regista tornano al Lido per presentare due episodi della seconda stagione: The New Pope.

Com’era successo due anni fa, la conferenza stampa dedicata alla serie è stata forse la più divertente a cui abbiamo partecipato finora: tra l’ironia di Silvio Orlando, l’inglese maccheronico di Sorrentino e il jet lag di Jude Law, le risate non sono proprio mancate.

The New Pope sarà una nuova stagione in cui il mondo ecclesiastico in cui si sviluppano le vicende non sarà più raccontato dall’interno, ma dovrà fare i conti con l’esterno. Cosa accade quando il Vaticano deve trattare problematiche attuali come il fondamentalismo?

Questa seconda stagione vede l’introduzione di un nuovo, incredibile attore: John Malkovich. A proposito del cast, Paolo Sorrentino ha voluto esprimere la sua piena soddisfazione a lavorare con loro.

Con il cast abbiamo fatto un lavoro collettivo, ci siamo divisi i ruoli in maniera paritaria e c’è stato uno sforzo enorme da parte di tutti. Ciò che apprezzo di più degli attori che ho coinvolto è la loro capacità di fare squadra e la loro disponibilità a trasformarsi. Carmelo Bene diceva che non servono attori bravi ma attori fuori di sé. Ecco, io li ho trovati!

The New Pope sarà disponibile nel 2020 su Sky Atlantic. Al momento non è ancora stata annunciata una data precisa, ma nell’attesa possiamo goderci l’ultimo – sexy – trailer, in cui Jude Law cammina in uno striminzito slip bianco facendo svenire chiunque intorno a lui.

A questo proposito, Sorrentino ha scherzato sull’avvenenza dell’attore inglese dichiarando che “Il nudo sarà ben distribuito in tutti e 9 gli episodi”!