Dalle strade di New York ai tramonti africani: è disponibile su Netflix la commedia romantica Un safari per Natale

Se la vita vi ha riservato un tiro mancino. Se la sfortuna ha deciso di puntare il suo occhio malevolo proprio su di voi. Se il periodo non è dei migliori e le giornate sembrano una lunga sequela di sfighe, c’è solo una cosa da fare: vedere una commedia natalizia su Netflix.

La pellicola che abbiamo scelto si intitola Un safari per Natale ed è disponibile sul catalogo della piattaforma streaming da ieri, 1 novembre. Il film è un’adorabile rom-com interpretata da Kristin Davis (l’indimenticabile Charlotte di Sex and the City) e Rob Lowe.

RICOMINCIO DA ME

Kristin Davis non è più la giovane e avvenente gallerista della Grande Mela, la dolce sognatrice tradizionalista della serie cult Sex and the City. Qui, protagonista di Un safari per Natale, è Kate Conrad, una sorta di proiezione futuristica di Charlotte York. Perfetta programmatrice della vita di coppia e madre orgogliosa di un ragazzo in partenza per il college, Kate capirà presto che si sta bene da soli, poichè è garanzia di buona compagnia. 

Dai grattacieli di New York, tra taxi gialli e pranzi con amiche chic dell’Upper East Side, la vita di Kate viene stravolta da un divorzio inaspettato. La protagonista viene lasciata dal marito poco prima di imbarcarsi in quella che avrebbe dovuto essere una seconda luna di miele in Africa. 

This time for Africa

Non si può parlare di questo film senza spiegare il bellissimo progetto che c’è dietro, ovvero quello di focalizzare l’attenzione sulla salvaguardia degli elefanti e dell’orfanotrofio di Lusaka, Zambia. Kate, infatti, dopo aver trascorso una vita al “servizio” della carriera del marito, ritrova se stessa adottando un cucciolo di elefante rimasto orfano. Dai tacchi a spillo della metropoli riscopre le sue doti di veterinaria, mestiere abbandonato ormai da tempo. 

Le sorprese del continente africano non sono finite: un nuovo amore potrebbe essere dietro l’angolo, nonostante all’inizio possa sembrare uno sconosciuto scontroso. La seconda vita di una donna da poco diventata single è la trama principale di un film che regala tramonti mozzafiato, animali maestosi e riprese documentaristiche. 

Cos’è il Mal d’Africa?

Tutto imperniato intorno al personaggio di Kate che si muove alla scoperta dell’Africa e delle sue meraviglie, Un safari per Natale ha una controparte maschile di tutto rispetto. Rob Lowe è un avventuriero affascinante, chiaramente ispirato al Denys Finch-Hatton di Robert Redford de La mia Africa. Un po’ mascalzone e un po’ sornione, Derek potrebbe essere il nuovo amore di Kate. Ma si sa, il dramma della friend-zone è sempre in agguato: cosa succederà quando la vacanza di Kate terminerà?

Il regista Ernie Barbarash sfrutta una struttura cinematografica conosciuta, raccontando una doppia storia d’amore: quella tra Kate e (forse) Derek e quella tra Kate e l’Africa. Un film che è un inno alle seconde opportunità, piacevole, forse un po’ scontato, ma perfetto per il periodo natalizio per cui è stato concepito. 

Photo: Netflix