Una “cerimonia” di liberazione quella che si è compiuta al Torino Film Festival presso il Cinema Massimo. Asia Argento ha portato in scena “Trabalho de Concentração” (in portoghese significa “lavoro di concentrazione”), performance precedentemente messa in scena alla settimana della moda di Parigi del 2015.

Luce rossa fissa, musica d’ambiente elettronica, un gruppo di donne e Asia Argento. Dopo che tutti gli spettatori si sono seduti in sala, ecco iniziare la cerimonia. Vocalizzi, urla, litanie, piccoli passi di danza. Dopo questo rito preparatorio, Asia ci introduce il nome della dea a cui il suo culto è votato: Lady Jesus. Essa ci libererà dal male. Numerose persone tra il pubblico vengono scelte per vivere in prima persona un rituale che potrebbe ricordare una sorta di battesimo. Terminato il processo, Asia ringrazia le sue collaboratrici ed il Torino Film Festival.

Una performance intima ed intensa. Asia Argento ha stupito il pubblico del Cinema Massimo facendolo partecipare in prima persona alla esibizione. L’attrice e registra è la guest-director del Torino Film Festival, per il quale ha curato la rassegna dal titolo Amerikana.