Essere mamme non è mai facile. Tra poppate, mille attività pomeridiane e infiniti gruppi whatsapp con i genitori di classe, sopravvivere è una vera impresa.
Ma per fortuna c’è sempre chi è messo peggio di noi! Tornano le mamme più divertenti del grande schermo in Bad Moms 2 -Mamme molto più cattive-  pronte a inaugurare le festività natalizie 2017.
L’irriverente terzetto di mamme allo sbaraglio composto da Mila Kunis, Kristen Bell e Kathryn Hahn, tornano al cinema in un nuovo capitolo per rallegrare quello che per tutte le mamme è il periodo peggiore dell’anno!

Dopo il successo al box office di Bad Moms – Mamme molto cattive con 184 milioni di dollari d’incasso nel mondo, Jon Jon Lucas e Scott More ( autori di Una notte da leoni) riportano al cinema le “mamme cattive” raggiunte, questa volta, dalle loro mamme “molto più cattive” interpretate da Susan Sarandon, Cheryl Hines e Christine Baranski.
In Bad Moms 2 -Mamme molto più cattive- le nostre giovani mamme, già stressate dall’imminenza delle festività natalizie, vengono definitivamente sconvolte dall’arrivo delle loro super e agguerrite mamme. Provate da queste inaspettate visite e sull’orlo di una crisi di nervi decidono di riprendersi il Natale a modo loro per sopravvivere alle festività in famiglia.

 

Sinossi del film
Natale è il periodo più bello dell’anno…se non sei una mamma! Impacchettare, decorare, cucinare. C’è qualcosa di più stressante? Sì: la visita a sorpresa di tua madre, che arriva per ricordarti quanto non sei all’altezza. Perché si sa che dietro ogni mamma cattiva, ci sono delle mamme ancora più cattive. Amy, Kiki e Carla sono tornate e sono pronte a tutto per salvare il loro Natale. E allora tra Babbi Natale spogliarellisti, party sfrenati e sbronze, la guerra tra mamme sta per iniziare. Senza esclusione di colpi. No, a Natale non sono tutti più buoni.

 

Quindi se volete sapere come gestire genitori ingombranti e sopravvivere alle feste in famiglia questo film fa al caso vostro. Bad Moms 2 – Mamme molto più cattive- uscirà nelle sale italiane il 6 dicembre.

 

Photo e video credits: Leone film Group