Durante il seguitissimo show Jimmy Kimmel Live, Ben Affleck ha annunciato la fine del suo percorso nei panni di Batman: per i prossimi film della saga, non sarà più lui a prestare il volto all’uomo – pipistrello

Era il 2013 quando Ben Affleck fu scelto per dare il volto a Batman, l’uomo pipistrello dei DC Comics che era stato tramutato in una fortunata saga cinematografica. 

Da quel momento, l’attore aveva interpretato il ruolo in 2 pellicole della Warner Bros ed anche in un cameo per Suicide Squad.

Da qualche giorno si vociferà già di un suo possibile abbandono, soprattutto grazie ad alcune dichiarazioni del regista Matt Reveers rilasciate tramite il suo profilo Twitter. Oggi,  è arrivata anche la conferma del diretto interessato.

Ben Affleck ha infatti ufficializzato il suo addio al personaggio, durante il Jimmy Kimmel Live, un seguitisssimo show statunitense.

Queste le sue parole: “Sì, ho preso la mia decisione. Ho provato a dirigere una versione di Batman, lavorando con un bravo sceneggiatore, ma non sono riuscito a venire fuori con qualcosa. Non ho trovato la giusta formula. Alla fine, ho pensato fosse il momento di lasciare che qualcun altro facesse il suo tentativo, hanno delle ottime persone per farlo“.

Sembra quindi che Ben Affleck abbia preso questa decisione di sua iniziativa, per far spazio ad altri attori ed anche concentrarsi su altri progetti, probabilmente sulla sua carriera da regista intrapresa da qualche anno, che gli è già valsa la vittoria di 2 Golden Globe, 2 Premi BAFTA e un Premio Oscar, come produttore.

Il prossimo capitolo di Batman, in uscita per giugno 2021 ed ancora in fase di produzione, avrà quindi un nuovo protagonista.

Qui il video dell’intervista rilasciata al Jimmy Kimmel Live

Photo Credits: Comicbook