Io ne ho viste cose che voi umani non potreste immaginarvi:
navi da combattimento in fiamme al largo dei bastioni di Orione,
e ho visto i raggi B balenare nel buio vicino alle porte di Tannhäuser.
E tutti quei momenti andranno perduti nel tempo,
come lacrime nella pioggia.
È tempo di morire.

Roy Batty

Blade Runner

Per i tanti fan di Blade Runner l’attesissimo giorno è arrivato: esce domani, giovedì 5 ottobre, il sequel del capolavoro di Ridley Scott.

A 35 anni dal primo episodio arriva nelle sale italiane Blade Runner 2049, diretto da Denis Villeneuve e interpretato da Ryan Gosling, il nuovo cacciatore di replicanti che continuerà il lavoro dell’indimenticabile Harrison Ford.

Scene d’azione magistrali ed effetti speciali rivoluzionari sono alla base di quello che si preannuncia essere il nuovo cult-movie dell’anno.

E sarà proprio John Nelsonsupervisore degli effetti speciali di Blade Runner 2049 e Premio Oscar nel 2001 per Il Gladiatore, uno dei protagonisti di VIEW Conferenceil più importante appuntamento italiano sul digitale giunto quest’anno alla sua diciottesima edizione che si svolgerà a Torino dal 23 al 27 ottobre.

Nel permanente crepuscolo autunnale di Blade Runner 2049, John Nelson e Denis Villeneuve come avranno lavorato? Non vediamo l’ora di poter conoscere i segreti della fase di post-produzione di quello che si preannuncia uno dei sequel più potenti della storia del cinema.

View Conference, per chi non lo sapesse, è un evento unico nel suo genere dove i protagonisti sono i più grandi nomi del mondo dell’animazione, effetti speciali, realtà virtuale, digital design e videogiochi. Otto giorni di incontri, workshop, proiezioni, conferenze, anteprime, dedicati non solo agli addetti ai lavori ma anche a startupper, registi e ai tanti appassionati, in arrivo da tutto il mondo.