Il premio Oscar® Brie Larson annuncia la fine delle riprese di Captain Marvel

Ci siamo quasi: si sono concluse qualche giorno fa le riprese di Captain Marvel, il primo film del Marvel Cinematic Universe con protagonista una supereroina. Ad annunciarlo è stata l’attrice Brie Larson, premio Oscar nel 2016 per Room, scelta per vestire i panni di quella che potrebbe essere addirittura l’eroina più forte di tutto il mondo Marvel, nonché una pedina importante per risolvere il conflitto con Thanos, rimasto in stand by in una situazione a dir poco drammatica.

Nell’attesa di conoscere il suo personaggio sul grande schermo l’8 marzo 2019, facciamo un riepilogo su Captain Marvel, dalla sua storia nei fumetti fino agli ultimi aggiornamenti sul film.

Chi è CAPTAIN MARVEL?

Nei fumetti la prima apparizione di Carol Danvers è stata negli anni ’60, anche se allora non era ancora una supereroina. Facciamo la sua conoscenza, infatti, quando è ancora una pilota dell’Air Force particolarmente dotata, con una passione per i velivoli e delle abilità superiori alla norma che le garantiscono una carriera brillante. Grazie ai suoi successi viene poi notata dalla C.I.A., dove incontra Nick Fury e soprattutto il primo Captain Marvel, ovvero Mar-Vell, un alieno Kree inizialmente arrivato sulla Terra come spia e poi passato dalla parte degli esseri umani.

In seguito Carol e Mar-Vell vengono coinvolti nell’esplosione di un congegno Kree: l’incidente fa sì che la struttura genetica dei due si mescoli, alterando il DNA di Carol e rendendola per metà Kree. È la nascita della supereroina Ms. Marvel, dotata di superforza, capacità di volare e capacità di manipolare l’energia e assorbirla per potenziarsi. Nel 2012 ha assunto il nome di Captain Marvel, con il quale comparirà anche nel film dei Marvel Studios.

Cosa sappiamo finora del film: anticipazioni su CAPTAIN MARVEL

La trama ufficiale di Captain Marvel non è stata ancora rilasciata, ma da ciò che è emerso finora pare che si tratti di un film sulle origini stesse del personaggio. Innanzitutto è da notare che ci porterà qualche anno addietro rispetto alla timeline degli Avengers: è ambientato negli anni ’90, fattore che lo rende il secondo film del Marvel Cinematic Universe ambientato in un’epoca passata dopo Captain America – Il primo vendicatore.

A giudicare dalle prime foto ufficiali (che mostrano Brie Larson presso una base dell’aviazione americana) e dal cast che comprende anche Samuel L. Jackson (ringiovanito digitalmente per l’occasione) sembra che vedremo gli anni della giovinezza di Carol Denvers, il suo addestramento presso la Air Force e le sue prime missioni insieme a Nick Fury. Insieme a Fury torneranno anche altri volti conosciuti dell’universo Marvel come l’agente Phil Coulson (Clark Gregg), Ronan l’accusatore (Lee Pace) e il cacciatore di taglie Korath (Djimon Hounsou), questi ultimi già visti entrambi in Guardiani della Galassia. Jude Law interpreterà il ruolo di Mar-Vell, che come abbiamo detto è l’alieno Kree che per un incidente donerà i suoi poteri a Carol.

Quanto a Captain Marvel stessa, la Larson la descrive come una donna forte e determinata che crede nella giustizia e che rappresenta una sorta di ponte tra la Terra e lo spazio. Caratteristica sicuramente da non sottovalutare dato che il personaggio ricoprirà un ruolo fondamentale nel quarto capitolo di Avengers, il seguito di Avengers: Infinity War. Che sia lei la chiave per sconfiggere Thanos?

Degna di nota infine è la squadra messa insieme dalla Marvel per il suo primo film con protagonista una donna: non solo l’eroina, ma anche l’intero team sarà infatti a maggioranza femminile. Anna Boden e Ryan Fleck dirigeranno la pellicola, rendendo la Boden la prima donna alla regia per un film Marvel. La sceneggiatura è invece firmata da Geneva Robertson-Dworet (Tomb Raider), Meg LeFauve (Inside Out), Nicole Perlman (Guardiani della Galassia), Liz Flahive e Carly Mensch. Per finire anche la colonna sonora sarà a cura di una compositrice, per la prima volta in dieci anni di MCU: l’autrice turco-americana Pinar Toprak.