Mara Maionchi, Valentina Lodovini e Matilda De Angelis
sono le voci che insieme a Michele Bravi emozioneranno il pubblico
italiano nel nuovo lungometraggio Disney•Pixar, in arrivo il 28 dicembre

Questa mattina a Roma è stato presentato alla stampa il nuovo lungometraggio d’animazione Disney•Pixar Coco, che arriverà nelle sale italiane il 28 dicembre, anche in 3D. Il regista Lee Unkrich e la produttrice Darla K. Anderson hanno parlato del film insieme agli straordinari voice talent italiani.

Tra magia, musica e colori, infatti, la produttrice discografica e volto televisivo Mara Maionchi presterà la propria voce a Mamá Coco, l’amata bisnonna con cui Miguel condivide le proprie avventure quotidiane e che dà il titolo al film; la premiata attrice Valentina Lodovini sarà l’amorevole Mamá, che incoraggia suo figlio Miguel ad abbracciare le tradizioni familiari; e nella Terra dell’Aldilà il pubblico incontrerà Tía Victoria, con la voce della celebre attrice e cantante Matilda De Angelis. Con loro era presente anche il giovane e acclamato Michele Bravi, che regalerà grandi emozioni al termine della storia grazie all’interpretazione del brano nei titoli di coda “Ricordami (Solo)”, versione in italiano del brano originale “Remember Me”.

In attesa dell’arrivo del nuovo lungometraggio Disney•Pixar Coco nelle sale, è disponibile da oggi un nuovo trailer in italiano:

La variopinta atmosfera di Coco è arrivata ieri anche nella sala MediCinema presso il Policlinico Universitario Agostino Gemelli, dove Lee Unkrich e Darla K. Anderson hanno salutato i presenti e introdotto una proiezione speciale del film. I due filmmaker hanno potuto scoprire in prima persona la magia che un viaggio nel mondo del cinema può portare ai pazienti del Policlinico.

Un’esperienza unica e inedita che conferma l’impegno di The Walt Disney Company Italia nel sostenere la terapia del sollievo attraverso la magia del cinema. Terapia che rappresenta il punto di partenza dello studio scientifico coordinato dal Prof. Celestino Pio Lombardi, del Policlinico Universitario Agostino Gemelli, che misura gli effetti della ‘cine-terapia’ sui degenti, grandi e piccoli, in collaborazione con altri centri ospedalieri, quali il Grande Ospedale Metropolitano Niguarda di Milano, che insieme a MediCinema stanno contribuendo a questa stimolante esperienza.

Photo e Video Credits: Disney-Pixar