Moon river, wider than a mile
I’m crossing you in style some day
Oh, dream maker, you heart breaker
Wherever you’re goin’, I’m goin’ your way”

Il fascino-fashion di Colazione da Tiffany sta in Audrey Hepburn. Nessuno poteva sapere che sulle note di Moon River, con un tubino nero di Givenchy, una collana di perle, lunghi guanti neri e grandi occhiali da sole, lei sarebbe diventata un’icona mondiale senza tempo, simbolo di un’era e leggenda di stile. Così descritta, Audrey Hepburn, nel film Holly, recitava nella prima scena del cult Colazione da Tiffany mentre prende da un sacchetto un croissant e con un caffè in mano si avvicina alla vetrina della famosa gioielleria Tiffany, ubicata al 727 della Fifth Avenue, nota strada di New York, simbolo di shopping, moda e lusso.

Una protagonista elegante e seducente, una diva intramontabile. La storia di Holly, di fatto una escort di alto rango che uscendo con tanti uomini ricchi tenta di fare il colpo e sposarne uno, trova l’amore in uno scrittore squattrinato dopo aver tentato invano di sfuggirgli.
Tratto dal romanzo di Truman Capote e diretto da Blake Edwards, è per noi una garanzia di eccellenza nonché motivo di pellegrinaggio di milioni di donne che da sempre sognano i diamanti marchio Tiffany & Co.

I viaggi onirici di tutte le fan del brand, ora, predono vita. Da oggi potremo fare davvero colazione da Tiffany, la gioielleria storica inaugura il primo Blue Box Café proprio presso lo store di New York, al quarto piano.

Tiffany ha già diffiso in rete alcuni scatti della location e, senza troppe sorprese, l’iconico “Tiffany Blue” è il colore predominante. L’ambiente è minimal ma elegante e questo riassume l’esigenza del brand, come conferma Reed Krakoff, chied artistic officer di Tiffany & Co: “Sia la caffetteria che la linea Home & Accessories riflettono un’esperienza di lusso moderna.”

Ecco le foto pubblicate in rete:

Photo Credits: Twitter