Dopo le dichiarazioni di Robert De Niro di qualche mese fa, rilasciate all’indomani dell’ elezione del Presidente Trump, di voler venire a vivere in Italia, ora è il turno di un’altra star internazionale: l’attore inglese Colin Firth, preoccupato per le sorti della propria nazione a causa della Brexit, avrebbe decido di trasferirsi nel nostro paese.

E’ il Daily Mail ad aver rilasciato la notizia: l’attore britannico, vincitore del premio Oscar per aver interpretato Re George VI ne “Il Discorso del re”, sarebbe inorridito e preoccupato per la Brexit e per le conseguenze dell’uscita dalla Ue. Questa l’opinione dell’attore, resa pubblica in autunno immediatamente dopo il criticato referendum, riguardo l’abbandono da parte della Regno Unito dell’ Unione Europea:

“Per me, la Brexit è un disastro di proporzioni inimmaginabili, non c’è un aspetto positivo” aveva detto Colin Firth ospite dell’Università La Sapienza.

Sembrerebbe che l’attore sia intenzionato a richiedere la cittadinanza Italiana essendo sposato con la produttrice italiana Livia Giuggioli. La coppia ha due figli, Luca di 16 e Matteo di 13, e vive a Chiswick, ad ovest di Londra. Colin e Livia hanno anche una casa in Umbria dove trascorrono spesso le vacanze. Secondo le fonti avrebbe già inviato la richiesta di cittadinanza all’ambasciata di Londra.

 

Non ci resta che dare il benvenuto al nostro futuro compaesano in attesa di incontrarlo per le vie di qualche mercatino in una delle nostre magnifiche città.

A cura di: Valentina Fiorino
Photo credits: Pinterest
Fonte: Daily Mail