Il diritto di contare: il coraggio di donne di colore che aiutò gli USA a raggiungere lo spazio.


Arriva nelle sale l’8 Marzo Il diritto di contare (Hidden Figures) diretto da Theodore Melfi con Taraji P. Henson, Octavia Spencer, Janelle Monáe, Kevin Costner, Kirsten Dunst e Jim Parsons, distribuito da 20th Century Fox.
La storia, basata sul libro Hidden Figures: The story of the African-American Women who helped win the space run, scritto da Margot Lee Shetterly ed edito da Harper Collins, narra la storia di tre donne afroamericane che collaborarono al Programma Mercury e alla missione Apollo 11 per portare gli USA nello spazio e poi sulla luna, vincendo la sfida contro l’Unione Sovietica: Katherine Goble Johnson, Dorothy Vaughan e Mary Jackson, prima donna di colore a diventare un ingegnere della NASA.

Candidato a tre Premi Oscar: Miglior Film, Miglior Attrice Non Protagonista per Octavia Spencer, già vincitrice in questa categoria per la sua magistrale prova recitativa in The Help, e Migliore sceneggiatura non originale per Theodore Melfi e Allison Schroeder; vincitore del SAGA (Screen Actors Guild Awards), il prestigioso premio del sindacato degli attori, per il Miglior cast, inserito tra i migliori dieci film dell’anno dal National Board of Review Awards, Il diritto di contare è un film toccante e pieno di spunti su cui riflettere.

La storia, basata su eventi realmente accaduti, mette in luce tre personalità diverse di donna, ognuna con una famiglia differente alle spalle, che affrontano la vita con coraggio, tentando di fare del proprio meglio e di ottenere il giusto rispetto che meritano in un periodo storico in cui essere donne è già penalizzante, figuriamoci avere anche la pelle nera! Per di più, nessuna di loro è la perfetta madre di famiglia tutta casa e chiesa, lavorano e non in un settore qualsiasi, sono scienziate impiegate ai calcoli alla NASA, negli anni ’60. Melfi ha scelto un cast di qualità, ben affiatato, e riesce a convogliare l’attenzione dello spettatore lungo i binari che ha scelto di percorrere. Pur alternando le storie delle tre donne protagoniste, dando più spazio a quella di Katherine Johnson, la donna che calcolò le traiettorie per i programmi spaziali, la trama scorre in modo fluido e senza forzature.
Degni di nota i dialoghi tra Kirsten Dunst e Octavia Spencer tutti incentrati sulla base del pregiudizio e quelli tra Kevin Costner e Taraji P. Henson; in entrambi i casi saranno le barriere tirate su dal segregazionismo a cadere grazie alla tenacia e alla dimostrazione delle innegabili doti in materia scientifica delle donne di colore, le prime, tra l’altro, a saper usare il calcolatore IBM grazie allo studio di Dorothy Vaughan.

Il diritto di contare esce al cinema l’8 Marzo, nell’anniversario della Festa della Donna, un regalo per le donne e un’occasione per gli uomini, un film per guardare la storia della corsa americana allo spazio da un’angolazione inedita.

A cura di Aurora Tozzi.
Photo e Video Credits: 20th Century Fox