DAL 31 GENNAIO AL CINEMA IL CAPITOLO CONCLUSIVO DELLA SAGA DREAMWORKS, DRAGON TRAINER: IL MONDO NASCOSTO

Dal romanzo di Cressida Cowell Come addestrare un drago, la Dreamworks Animation ha creato quello che, dopo Shrek, colloca lo studio californiano al livello dei rivali storici della Pixar. Ce ne siamo accorti con il primo capitolo di Dragon Trainer, film uscito nel 2010 per la regia di Chris Sanders e Dean DeBlois, visivamente poderoso e dal sapore mitologico.

La storia è quella di un’amicizia, come nelle più grande tradizione del cinema d’animazione. Hiccup Horrendous Haddock III, detto Hic, figlio del capo tribù, dal fisico gracile e dal poco coraggio, è il nostro protagonista. Per superare il rito di passaggio che lo porterà ad essere accettato nel mondo degli adulti (e dei vichinghi), deve riuscire a sconfiggere uno dei draghi che infestano il villaggio. Quando ne trova uno ferito, però, preferisce provare a diventare suo amico. Il drago, ribattezzato “Sdentato“, diventerà un amico inseparabile di Hic, in barba ad ogni pregiudizio e ignoranza. E attraverso l’assistenza a chi è in difficoltà e la condivisione delle esperienze, Hic inizierà a comunicare con il drago, in una delle sequenze indimenticabili di Dragon Trainer.

Se il primo capitolo affrontava fanciullescamente il tema dell’incontro con il “diverso”, e della crescita, che passa quasi sempre attraverso la perdita (vi ricordiamo che in Dragon Trainer Hic perde una gamba), il sequel Dragon Trainer 2, uscito nel 2014, si concentrava sul concetto di accettazione delle proprie responsabilità. Toni più cupi rispetto al film che l’ha preceduto, con abbondanza di sequenze di battaglia e scontri all’ultimo sangue, Dragon Trainer 2 affrontava le difficoltà che si incontrano quando si cerca di entrare nel mondo degli adulti. Il giovane vichingo Hiccup è cresciuto, ha portato la pace tra uomini e draghi, e ora tutti nel suo villaggio convivono con una delle creature volanti, accudendole come animali domestici.

Conservando il fascino del mix di colori che rendono spettacolare la visione di Dragon Trainer, il secondo capitolo punta alla riflessione, sconfinando verso temi più seri in grado di creare interessanti punti d’incontro tra più generazioni.


DRAGON TRAINER: IL MONDO NASCOSTO

Ora capo e sovrano di Berk al fianco di Astrid, Hiccup ha creato un regno di uomini e draghi gloriosamente caotico e visivamente affascinante. Quando l’apparizione improvvisa di un drago Furia Chiara femmina coincide con la minaccia più oscura che il loro villaggio abbia mai dovuto affrontare, Hiccup e Sdentato sono costretti a lasciare l’unica casa che abbiano mai conosciuto e a viaggiare in un mondo nascosto, considerato fino ad allora solo una creazione mitologica. Mentre comincia a delinearsi chiaramente il loro futuro, il drago e il cavaliere combattono uniti fino agli estremi confini della Terra per proteggere tutto ciò di cui hanno imparato a fare tesoro.

Quella che era iniziata come un’improbabile amicizia tra un vichingo adolescente e un temibile drago Furia Buia si è trasformata in un’avventura epica. Il capitolo conclusivo della saga Dreamworks arriva al cinema dal 31 gennaio, la conclusione più sorprendente di una delle serie cinematografiche di animazione più amate della storia del cinema.

ACQUISTA QUI IL TUO BIGLIETTO!