“Signore e signori” ma soprattutto “bimbi e bimbe” aprite bene le orecchie, anzi gli occhi, perché il 28 dicembre 2017 arriva sul grande schermo Frozen – Le Avventure di Olaf. Il cortometraggio anticiperà l’uscita in sala del lungometraggio Disney-Pixar Coco.

Questa volta la Walt Disney Animation Studios ha riportato il pubblico nel regno di Arendelle per 21 minuti di magia. Sta per arrivare il Natale: Elsa e Anna si rendono conto di non aver mai celebrato la tradizione dal giorno della perdita dei loro genitori. Olaf decide, così, di intraprendere un’epica avventura per recuperare le tradizioni natalizie per le due sorelle.

L’aspetto commovente di Frozen – Le Avventure di Olaf è la famiglia e le sue tradizioni, caratteristica che si unisce ben presto al rivoluzionario: Frozen insegna che la famiglia è chi ami, non necessariamente chi ha con te dei rapporti di parentela. E, soprattutto, ognuno ha le proprie tradizioni.

La purezza del lungometraggio in questo corto non si perde affatto, ma ci sono delle novità. Elsa e Anna qui sono unite per la maggior parte del tempo e per un unico scopo. Olaf, innocente e pasticcione, ci piace per la sua meraviglia infantile, ciò gli impedisce di esprimere giudizi e critiche e questo è sicuramente un dono raro ma bellissimo.

Una novità che, però, interessa Olaf è che lo vediamo con molti accessori, a differenza del lungometraggio. Indossa, infatti, un cappello, una sciarpa, un bastoncino di zucchero e addirittura un asciugamano, questo perché Olaf deve provare su di sé le varie tradizioni e capire quale si addica di più alla sua famiglia, Elsa e Anna.

Non sfuggirà all’occhio attento dei fan cinefili del franchise un particolare cromatico: le due sorelle in Frozen – Le avventure di Olaf indossano abiti con colori simili, per evidenziare la loro unione e la loro vicinanza, a detta del production designer Michael Giaimo.

Altro ingrediente fondamentale del nuovo Frozen è dato dai brani musicali di Christoph Beck. Il primo che sentiamo è Ring in the season che trasporta subito lo spettatore nella stagione invernale. E poi sentiamo That time of the year, The ballad of Flemmingrad e When we’re together, tutte canzoni adatte al mood e al momento raccontato dai protagonisti.

Infine, come non parlare delle voci italiane di Elsa (Serena Autieri), Anna (Serena Rossi) e Olaf (Enrico Brignano), pure e sincere come i personaggi che interpretano.

E proprio Serena Rossi Enrico Brignano sono venuti alla Festa del Cinema di Roma a presentare Frozen – Le avventure di Olaf. I due hanno sfilato su un red carpet magico, con coriandoli, palloncini e tanti bambini in attesa di vedere il cortometraggio.

A Roma, oggi, abbiamo vissuto una grande Festa. Se anche voi non volete perdervi questa magia, noi vi consigliamo di andare dal 28 dicembre al cinema a vedere Frozen – Le avventure di Olaf.

Photo credits: The Walt Disney Company Italia