Presentato l’8 settembre al Toronto Film Festival, Gaga: Five Foot Two è arrivato sulla piattaforma Netflix venerdì 22 settembre, a distanza di pochi giorni dal triste annuncio della popstar di dover posticipare il Joanne World Tour a causa di difficili condizioni di salute.

In Gaga: Five Foot Two possiamo seguire Lady Gaga nella creazione e nel rilascio di Joanne, negli incontri con i fan e con il suo entourage, nelle difficili riprese della sesta stagione di American Horror Story e alle prove per la performance al Super Bowl passato. Ma oltre la facciata da grande artista di successo, il documentario ci mostra Stefani Germanotta nella vita di tutti i giorni: visite dalla nonna, dolori causati dalla fibromialgia, attimi di crisi emotive e di rabbia.

Non mi sono mai sentita a mio agio a cantare come adesso, a cantare e basta, con i capelli raccolti.
Non mi sono mai sentita abbastanza carina e intelligente, o abbastanza brava come musicista.
Ecco l’aspetto positivo: l’aspetto positivo è che prima non mi sentivo all’altezza, mentre ora si. So di meritare, so che almeno in questo campo valgo qualcosa. Devo continuare così, capisci?


La vita “segreta” della nuova regina del pop

Un racconto onesto senza filtri, Gaga: Five Foot Two si limita a seguire l’artista senza invadere, non sentiamo voci fuoricampo che ci narrano il momento, le didascalie sono ridotte al minimo, tutto ci viene mostrato nella maniera più veritiera possibile.
Grazie a questo documentario, prodotto da Live Nation, possiamo conoscere un lato nascosto e vulnerabile di una delle artisti di maggior successo di sempre, l’unica in grado di competere con Madonna, in quanto performer a 360°. Ed è proprio a Madonna che si rivolge Gaga in uno dei momenti più discussi del documentario, quando si lamenta del trattamento ricevuto dalla regina del pop.

Un “outro” perfetto per l’era Joanne

Il 2016 e il 2017 sono stati due anni intensi per Lady Gaga, l’uscita del disco, la performance al Super Bowl e a Coachella, le riprese del suo debutto cinematografico A Star Is Born ed infine il Joanne World Tour, ora in pausa. Gaga: Five Foot Two arriva al momento giusto, chiudendo metaforicamente il periodo più veritiero e onesto della cantante, che fino a qualche anno fa non evitava di provocare ad ogni uscita pubblica. Se pensavamo che la vita dell’artista fosse adrenalinica e frenetica, ci sbagliavamo di grosso. Lei non è altro che Stefani Germanotta, un italiana di New York.