Leonardo DiCaprio sarà protagonista e produttore del crime-movie
The Black Hand e, secondo il magazine Deadline,
sarà presto in Sicilia per girare alcune scene del film.

 

E’ notizia di poche ore fa: l’attore premio Oscar® sarà il protagonista di The Black Hand, adattamento cinematografico del libro inedito di non-fiction ( che arriverà nelle librerie il prossimo aprile) e scritto da Stephan Talty.

Un crime-movie ambientato ad inizio ‘900, a New York, con Leonardo DiCaprio anche produttore e nei panni di un poliziotto della Grande Mela, Joe Petrosino, impegnato a riportare l’ordine. A partire dal 1903 un’ondata di criminalità si abbattè su New York, e conseguentemente sull’intero Paese, con questo poliziotto italiano (nato a Padula – Salerno) e naturalizzato statunitense storicamente in prima linea nello sgominare la malavita organizzata dall’interno. Giudici, senatori, tutti sembravano doversi piegare a questa piaga apparentemente intoccabile, con tanto di biglietto da visita: il simbolo di una mano nera. Soprannominato “lo Sherlock Holmes italiano”, Petrosino era un detective notoriamente tenace e geniale, nonché un maestro del travestimento. Petrosino e la sua squadra, composta da poliziotti solo italiani, arrivarono fino in Sicilia per sradicare la ‘fonte’ del potere della Mano Nera. Joe Petrosino venne ucciso a Palermo proprio dai mafiosi che per tutta la vita aveva deciso di annientare.

Non resta che scoprire chi sarà a dirigere The Black Hand. Dall’ultimo estenuante lavoro di Leonardo DiCaprio, The Revenant, per cui ha ottenuto la statuetta, il premio Oscar® sarà quindi di nuovo protagonista di un film in costume, esperienza già vissuta con Gangs of New York e The Aviator o Il grande Gatsby.

Rimanete con noi per tutte le news sul nuovo progetto di Leonardo DiCaprio.

A cura di Roberta Panetta
Fonte: Comingsoon.net