La serie tv della Starz ritornerà a novembre 2018, e non ha nessuna intenzione di fermarsi qui!

In questi giorni che hanno visto cadere la testa di decine di serie tv, i fan del kilt e della zazzera rossa possono invece festeggiare il doppio: Outlander è stato rinnovato per ben due stagioni, la quinta e la sesta!

La Starz lo ha annunciato lo scorso 9 maggio, dando la giusta gioia di cui gli appassionati della storia di Claire e Jamie avevano bisogno per poter resistere fino a novembre 2018, quando finalmente andrà in onda in America la stagione 4.

Il cast ha prontamente festeggiato sui social network la notizia: Sam Heughan, l’highlander Jamie, si è detto orgoglioso di interpretare questo ruolo per altri due anni, e ha espresso tutta la sua gratitudine ai fan, alla creatrice della saga Diana Gabaldon, all’emittente televisiva Starz e alla sua co-protagonista Caitriona Balfe. L’interprete della coraggiosissima Claire ha pubblicato invece tre immagini della prossima stagione, descrivendo Outlander come un sogno che è diventato realtà.

Dopo aver scoperto che Jamie era sopravvissuto alla battaglia di Culloden, Claire ha deciso di tornare nel passato, seppur lasciare sua figlia Brianna (Sophie Skelton) nel ‘900 le spezzasse il cuore. L’incontro tra i due grandi amanti dopo 20 anni ha dato vita alla puntata più emozionante di tutta la serie e ha segnato l’inizio di una nuova avventura: la stagione 3 è terminata con l’arrivo dei protagonisti in Georgia, salvi dopo una terribile tempesta in mare, e quasi un anno più tardi la serie ricomincerà con la storia americana dei due, raccontata dalla Gabaldon nel quarto volume della saga Drums of Autumn (nell’edizione italiana Tamburi d’Autunno e Passione Oltre il Tempo), e divisa in 12 episodi nella versione televisiva.

La quinta e la sesta stagione si baseranno rispettivamente su The Fiery Cross (La Croce di Fuoco e Vessilli di Guerra in Italia) e su A Breath of Snow and Ashes (Nevi Infuocate e Cannoni per la Libertà). Ai BAFTA TV Awards, la Balfe ha dichiarato che ci sarà una pausa di sette mesi tra la fine delle riprese della quarta stagione e l’inizio di quelle per la quinta, ben più lunga degli stop precedenti, quindi presumibilmente non vedremo gli episodi appena annunciati prima del 2020. 

Considerando che la saga è composta da altri due libri e che la Gabaldon non l’ha ancora dichiarata conclusa, pare ci siano tutti i presupposti affinché la storia di Jamie, Claire e la loro famiglia sia ancora lunga e rosea (nei limiti della trama).

E noi siamo qui, armati di cornamusa, pronti a festeggiare i prossimi rinnovi!