Il 22 gennaio è il Polka Dots Day. Sapete proprio tutto sui POIS?

Per la nuova rubrica “Strike a pose!“, oggi la nostra modella ideale veste un abito elegante, nero e ricoperto da magici pois. Eh sì, proprio il 22 gennaio è stato scelto per celebrare questo adorabile tessuto, le cui origini sono curiose e risalgono alla metà dell’Ottocento.
Approfittando del Polka Dots Day (Giornata Internazionale dei Pois), vi raccontiamo di come tutto cominciò…addirittura dalla Polonia.

Polka (Dots) Miseria!

Tutto ebbe inizio da una danza, che dalla Cecoslovacchia si diffuse in Europa e raggiunse l’America in pochissimo tempo. La febbre della polka, che viveva il suo best moment negli anni compresi fra il 1840 e il 1890, indusse i produttori di tessuto a cavalcare l’onda e, tra un passo folk e uno un po’ più classico, venne coniato il termine Polka Dots.

I primi abiti dei danzatori di polka erano per lo più neri e blu e adorabilmente tempestati da micro puntini bianchi. Il trend non venne mai abbandonato e iniziò a popolare anche la vita politica reale (Eleanor Roosevelt) e quella animata e di fantasia (Minnie Mouse), abbinato a colori notevolmente più vivaci e luminosi come il rosso e il bianco. Ma è negli anni ’50 che il pois entra di diritto nella vita quotidiana non solo delle celebrities del calibro di Marilyn Monroe, Audrey Hepburn e Brigitte Bardot, ma anche delle donne casalinghe e lavoratrici. Siamo in piena epoca Pin Up e il pois diventa simbolo di felicità, morbidezza e sensualità: donne realmente seduttive e maliziose con un tocco di artificiosa innocenza.

Negli anni ’80 i pois ricompaiono e diventano bandiera di ottimismo e fiducia: prendendo spunto dalla crescita economica che avevano caratterizzato gli anni ’50, divennero una delle fantasie più amate dagli stilisti e designer del tempo, i quali crearono collezioni fantasiose con le più svariate combinazioni di colori.

A dire il vero il pois non è mai passato di moda e, come direbbe Miranda Priestley, oltre a dominare le passerelle più illustri, oggi si è “infiltrato negli angoli casual” di ogni marchio della GDO. Noi lo adoriamo e anche molte delle nostre attrici preferite lo indossano con classe ed eleganza. A partire dalla splendida Emma Stone fino alla sensuale Jennifer Lawrence. Ma non solo, anche Julia Roberts, testimonial di Calzedonia, lo indossava già negli ’90 in Pretty Woman e lo porta oggi su collant velati, rigorosamente neri. 

Chi, però, ne ha fatto un vero e proprio must have è la duchessa di Cambridge, la bellissima Kate Middleton. La moglie del principe William ha stile da vendere, le basta indossare una sola volta un abito e un accessorio che subito diventa di tendenza. Famosi e iconici sono i suoi abiti a pois, in particolar modo quelli usati durante le gravidanze. 

E voi, come li indossate?

 

Photo Credits: Pinterest