Ryan Gosling ospite al Saturday Night Live racconta come ha salvato il jazz.
Ma non è da solo, con lui la collega e amica Emma Stone.

Tra poco meno di una settimana lo vedremo protagonista del sequel di Blade Runner (Blade Runner 2049) insieme a Harrison Ford, nel frattempo, il meraviglioso Ryan Gosling, è stato ospite della prima puntata del Saturday Night Live, varietà televisivo statunitense che viene trasmesso settimanalmente il sabato sera in seconda serata sulla NBC.

Durante la première Ryan Gosling ha deliziato il pubblico con uno sketch esilarante. Rimasto intrappolato nel personaggio di La La Land, Ryan – Sebastian ha elogiato il suo ruolo di salvatore del Jazz, improvvisandosi anche musicista ma “leggermente” aiutato dall’orchestra del programma. “Voi tutti sapete che ho salvato il jazz, no? Era morto, io l’ho salvato!” L’attore ha continuato calandosi nella parte del narratore, fumandosi anche una sigaretta e accennando brevemente alla storia della musica Jazz. “Il Jazz è nato a New Orleans, poi si è spostato verso Chicago…” 

Per la gioia dei tanti fan di La La Land (noi compresi), il monologo di Ryan Gosling si è trasformato ben presto in un dialogo: a sorpresa è arrivata sul palco una delle attrici del nostro cuore: Emma Stone. La coppia, che ha recitato ben tre volte insieme sul grande schermo, protagonista del film dell’anno (La La Land, appunto), ha concluso l’intervento nel migliore del modi… Lasciamo giudicare a voi. Ecco qui il video: 

Video Credits: SNL