SENSE8: IL FINALE DELLA SERIE DISPONIBILE SU NETFLIX DALL’8 GIUGNO

L’attesissimo series finale di Sense8, della durata di oltre due ore, è finalmente disponibile su Netflix. La piattaforma streaming più famosa e amata degli ultimi anni è stata produttrice della serie tv ideata dalle sorelle Wachowski e da J. Michael Straczynski, film-maker di Matrix.

Amor Vincit Omnia è un regalo per i fan. Dopo il mancato rinnovo da parte di Netflix al termine della seconda stagione, il futuro di Sense8 sembrava segnato. Gli amatissimi protagonisti non avrebbero avuto un finale. Ma la rivolta di un enorme numero di fan ha convinto la produzione ad andare avanti, producendo un ultimo episodio che ha tutte le caratteriste di un film.

Il titolo Amor Vincit Omnia è stato preso in prestito dalle prestigiose pagine del poeta Virgilio, parole oggi considerate una delle locuzioni latine più romatiche della storia. “L’amore vince tutto”: sarà vero?

SENSE8: LA SERIE TV ARCOBALENO

Sense8 è il manifesto dell’amore in tutte le sue forme. Se in alcuni punti sfiora la retorica, tutto viene superato con la capacità di orchestrare un turbinio di emozioni multicolor. Non importa l’orientamento sessuale, non importa il colore della pelle e non importa il paese di provenienza: se è amore trionferà.

Un cast affiatato e multietnico porta in scena un capitolo finale pieno di pathos e azione. Ritornano Nomi, Lito, Will, Sun, Riley, Kala e Capheus, tutti uniti per salvare Wolfgang, catturato dai cattivoni della BPO al termine della seconda stagione di Sense8.

La connessione psichica di questi homo sensorium è qualcosa di visivamente affascinante e talmente originale da ipnotizzare lo spettatore fin dal pilot. Un intreccio da capogiro che porta i protagonisti in giro per il mondo e che, sul finale, coinvolge anche i partner dei personaggi. C’è, in fondo, il concetto della famiglia allargata? Certo, e molto di più.

A far da colonna sonora in quest’ultimo episodio di Sense8 ritroviamo 24000 Baci di Adriano Celentano e I Feel You dei Depeche Mode, canzoni che fanno la loro comparsa in un momento di collegamento intenso come fu per l’iconica What’s Up dei 4 Non Blonde’s nella prima stagione. 

La location scelta per la fine di Sense8 è Parigi: la città dell’amore sarà fondamentale per tracciare il filo conduttore che unirà i sensate in quest’ultima avventura. Bella e romantica, sarà indispensabile per tracciare il futuro dei protagonisti.

La narrazione si sposterà poi a Napoli; fatta eccezione per qualche cliché di troppo, in cui gli italiani sono mangiatori di spaghetti o perfidi camorristi, Amor Vincit Omnia convince ed emoziona, e lo fa utilizzando ogni sentimento conosciuto: passione, sesso e amore universale. Al bando la diversità, che per noi non è mai esistita.