L’improvvisa scomparsa di Carrie Fisher è stato un duro colpo che ha colpito i fan – e non solo – di Star Wars. L’attrice per via del suo magnifico carattere era da sempre amatissima all’interno di Hollywood ed il ritorno di Star Wars con la trilogia finale stava riportando la Fisher alla ribalta.

In seguito alla sua morte, diverse voci sono circolate per la rete circa il futuro dell’iconico personaggio di Leia Organa. Per quanto riguarda l’episodio VIII (in uscita questo dicembre) la presenza della Fisher è stata confermata fin da subito, siccome le riprese del film sono terminate la scorsa estate. Ed è proprio alla fine delle riprese di Gli Ultimi Jedi, che Carrie Fisher ha stupito il presidente della Lucasfilm.

Durante lo speciale di Star Wars su Vanity Fair, Kathleen Kennedy ha dichiarato: <<Si stava divertendo molto. E nel momento in cui ha finito le riprese, mi ha preso il braccio e mi ha detto “Sarà meglio che io sia al centro di Episodio IX!” Perché Harrison Ford è stato protagonista del VII e Mark lo sarà dell’ Episodio VIII>>. Perciò lo script iniziale di Star Wars Episodio IX avrebbe visto la principessa Leia protagonista delle vicende del capitolo conclusivo. Purtroppo la scomparsa dell’attrice ha determinato un cambiamento nello script, che non includerà al suo interno il personaggio della Fisher. Gli Ultimi Jedi sarà il capitolo in cui dovremo dire addio all’amatissima Principessa Organa.

Carrie Fisher con la figlia Billie Lourd.

A cura di Andrea Bonino
Photo Credits: Vanity Fair, The Insider