Manca pochissimo all’inizio delle riprese della terza stagione della serie cult di Netflix, che da anni appassiona milioni di utenti. In attesa di tornare a vestire i panni degli amatissimi teenager di Stranger Things, i protagonisti dello show si sono riuniti domenica sera al Dolby Theatre, in occasione del PaleyFest. Dalle diverse interviste rilasciate sono emerse importanti novità circa questa nuova, entusiasmante stagione.

Dopo il rilascio del primo teaser trailer – Attenzione: il video può contenere spoiler – , che riassume la seconda serie e si focalizza sul “dove eravamo rimasti”, facciamo il punto della situazione in attesa delle prime indiscrezioni dal set.

Quando si svolgerà la terza stagione di Stranger Things?

Il produttore esecutivo e regista di Stranger Things, Shawn Levy, durante il Paley Fest 2018, ha dichiarato che la terza stagione sarà ambientata durante l’estate del 1985, ad un anno di distanza dalla fine della seconda stagione. In questo si differenzierà molto per ambientazioni e location rispetto alle precedenti. Mentre le prime due erano girate a scuola, Stranger Things 3 gira attorno ai campi estivi, alle feste in piscina e ai fuochi d’artificio del 4 Luglio. Insomma, ci sarà un inizio brioso e divertente prima che tutto torni di nuovo nell’oscurità. Facciamo notare che la scelta di ambientare Stranger Things 3 nel 1985 non è casuale. Infatti il 1985, per i nostalgici degli anni ’80, significa I Goonies e Ritorno al Futuro. A quanto pare, il film di Robert Zemeckis sarà “un riferimento” nel nuovo ciclo di episodi così come lo era stato il film Ghostbusters nella seconda stagione.  Al momento non è noto se ci sarà spazio per citazioni e omaggi anche alla pellicola cult di Richard Donner.

Nuovi volti e graditi ritorni

Accanto in nostri amati protagonisti, che tornato al completo, in Stranger Things 3, arrivano molti nuovi personaggi. Priah Ferguson tornerà a fare parte del cast come regular vestendo nuovamente i panni di Erica, la sorella ostinata di Lucas. Stanca di stare in disparte, la ragazzina si imbarca in un’avvincente missione per salvare Hawkins da un nuovo e inaspettato pericolo. Tra i nuovi volti di Stranger Things 3 Maya Hawke, figlia di Uma Thurman e Ethan Hawke, sarà invece Robin, una ragazza astuta e spiritosa che, annoiata dalla routine quotidiana, vuole aggiungere un po’ di emozione alla sua vita. Accanto a lei tre nuovi personaggi: il sindaco Larry Kline, descritto come un “classico politico stile anni ’80, guidato solo dai propri interessi; Bruce, un giornalista moralmente compromesso sui cinquant’anni, sessista e sovrappeso e Patricia Brown, una dolce vicina di casa che cura il suo giardino e offre consiglio ai bambini del vicinato.

Quali saranno i nuovi pericoli di Stranger Things 3?

Shawn Levy ha ha rilasciato nuove informazione riguardo a quello che vedremo in Stranger Things 3. In particolare riguardo il misterioso Mind Flayer. Levy ha parlato di come il mostro farà il suo ritorno, svelando alcuni dei misteri legati alle sue origini:
“Il mostro é ancora là fuori, da qualche parte nel Sottosopra. È determinato e sta cercando un modo per raggiungere il suo obiettivo. I democani non sono bastati nella seconda stagione, quindi sta studiando una nuova strategia d’attacco. I Democani non sono previsti nella terza stagione. Perciò il Mind Flayer avrà bisogno… di trovare una nuova strategia.

Questioni in sospeso

Secondo Natalie Dyer, che interpreta Nancy, esiste la possibilità che il personaggio di Barb venga rivisitato. Secondo l’attrice, la storia di Barb non è stata completamente raccontata e sicuramente non è finita. Anche la complicata relazione tra Jonathan e Nancy sarà ripresa in questa nuova stagione di Stranger Things. Sarà interessante vedere cosa succederà tra i due. Stranger Things 3 riprende un anno dopo il punto in cui abbiamo lasciato i protagonisti: cosa sarà accaduto in questo anno? È molto probabile anche un ritorno della sorella di Undici, Kali, interpretata da Linnea Berthelsen. “Sarebbe così strano non risolvere la storia di Kali”, ha dichiarato Matt Duffer. “Direi che le probabilità che lei torni sono molto alte. Millie Bobby Brown e Linnea Berthelsen avevano una connessione davvero potente.” Anche Steve Harrington avrà più spazio in Stranger Things 3. A quanto pare, il “bullo redento” riprenderà il suo ruolo di improbabile baby sitter dei ragazzini di Hawkins.

Spazio ai sentimenti

Per quanto riguarda invece le relazioni sbocciate nella seconda stagione, Levy durante alcuni panel su Stranger Things ha fatto qualche commento sui principali protagonisti. “Mike e Undici stanno andando forte, quindi questa è una relazione che continua, e lo stesso vale per Mad Max e Lucas. Ma ripeto, sono bambini di 13 o 14 anni, quindi cosa significa romanticismo in quella fase della vita? Non possono mai essere relazioni semplici e stabili, la cosa divertente è proprio l’instabilità”. Anche il rapporto tra Undici e Hopper avrà spazio in questa stagione: si svilupperanno le dinamiche padre-figlia e il delicato equilibrio nella gestione di un adolescente.

Video e Photo Credits: Youtube, Netflix
Fonte: Mondofox