Il 10 agosto di sette anni fa usciva negli Stati Uniti uno dei film più riusciti di sempre: The Help, la storia di una ragazza anticonformista e delle cameriere di colore che la aiutano a fare una piccola (ma grande) rivoluzione. Ieri alcuni componenti del cast hanno festeggiato questa occasione condividendo nei loro social dediche emozionanti e riflessioni potenti.

Viola Davis, ad esempio, ringrazia le colleghe con cui ha condiviso questa incredibile esperienza cinematografica:

“It changed our lives. What an experience. My takeaway? It was the deepest, most intimate, joyful time I spent in the company of women. We are powerful together. The audience received the overflow of the love that we had for each other.”

Octavia Spencer, invece, condivide una risflessione – quasi politica – sul suo personaggio:

“This woman #MINNYJACKSON changed my personal and professional life. What I personally learned from the entire process in preparation for this role was: it doesn’t matter if the glass is half empty or half full. What matters is if you own the glass. Minny, Aibileen, and all the other maids didn’t own the glass. They didn’t have the luxury of deciding to be positive (half full) or negative (half empty) as society decided for them.”

Sì, Octavia, è proprio così: queste vostre dichiarazioni ci fanno venire le palpitazioni, perché come dice la tua collega Viola, noi l’abbiamo percepito sul serio l’affetto che circolava nel set tra tutti voi e che ha contribuito a rendere questa storia un prodotto cinematografico davvero valido.
The Help non è né il primo né probabilmente l’ultimo film che sviluppa il tema della discriminazione razziale negli anni Sessanta, ma nonostante ciò si contraddistingue da tutti gli altri per il modo allo stesso tempo delicato e potente, ironico e drammatico in cui viene raccontato.

Anche noi vogliamo festeggiare i 7 anni di questo incredibile film che ci ha insegnato ed emozionato tanto. Lo vogliamo fare consigliando a tutti voi di prendere del tempo per guardarlo, perché The Help vi entrerà nell’anima, la scuoterà profondamente e quando uscirà vi sentirete una persona nuova.