L’esordio alla regia di Claudio Santamaria alle
Giornate degli Autori 
nell’ambito della
74° Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia

Attenti a quei due. Dopo il successo planetario di Lo Chiamavano Jeeg Robot, Claudio Santamaria e Gabriele Mainetti tornano a collaborare in ruoli diversi. Presentato oggi in conferenza e con una proiezione in anteprima il cortometraggio “The Millionairs” che segna la prima esperienza di Santamaria dietro la macchina da presa. A produrre l’opera la Goon Films, casa di produzione cinematografica fondata da Gabriele Mainetti nel 2011.

Integralmente girato tra Lucania e Calabria, THE MILLIONAIRS é stato realizzato anche e soprattutto grazie al sostegno della Calabria Film Commission, della Lucana Film Commission, l’interesse Culturale e il contributo economico del Mibact, oltre che il patrocinio della Regione Basilicata e della Regione Calabria.

Tratto dall’omonimo racconto dell’illustratore svizzero Thomas Ott, THE MILLIONAIRS mette in scena una lunga notte, durante la quale le strade di un bosco di montagna diventano teatro per una serie di efferati omicidi ad opera di diversi personaggi, tutti decisi a impossessarsi di una misteriosa valigetta.

Durante la conferenza stampa di presentazione del cortometraggio, svoltasi questa mattina al Lido di Venezia nei locali della Mostra del Cinema, il neo-regista ha descritto The Millionairs come un cortometraggio sperimentale privo di dialoghi. Un lavoro costruito con l’assemblaggio di immagini oscure e di hitchcockiana memoria

THE MILLIONAIRS sono 14 intensi minuti in cui si intrecciano le vite di 5 personaggi magistralmente interpretati da Sabrina Impacciatore, Peppe Servillo, Massimo De Stantis, Giordano De Plano e Fabio Limongi. A tal proposito Sabrina Impacciatore ha dichiarato: “Ringrazio Claudio per avermi permesso di interpretare una dark lady, contrariamente ai ruoli che solitamente mi cuciono addosso. Quando ho ricevuto la sua proposta ho accettato senza indugi. Sono molto orgogliosa del progetto e, per ciò che riguarda Claudio, posso dire che la sua è un’attitudine materica alla regia: Claudio è una regista alla Mel Gibson.”

L’opera è tratta dalla graphic novel di Thomas Ott e dice Claudio Santamaria – “Mi ha colpito, per prima cosa, la grande forza espressiva delle immagini, che ho trovato assolutamente cinematografiche; il tema, l’umanità incastrata in un circolo vizioso che si ripete all’infinito messo in moto dall’avidità. L’elemento forse più importante è il fatto che fosse senza dialoghi, cosa che mi ha permesso di raccontare la storia utilizzando il cinema nella sua forma più pura, attraverso, cioè, il racconto per immagini.”

I diritti televisivi di The Millionairs sono stati acquisiti da Studio Universal e ci auguriamo possa avere una distribuzione cinematografica.
Ecco a voi la prima clip:

Photo Credits: Lucky Red – Goon Films – Stefano Loiacono