Ieri hanno preso il via le riprese del prossimo film di Clint Eastwood, The Mule, prodotto dalla Warner Bros. Pictures. Oltre a dirigere, il veterano attore si troverà nuovamente davanti alla macchina da presa, accanto alle star Bradley Cooper, Laurence Fishburne, Michael Peña e Dianne Wiest, assieme a Alison Eastwood, Taissa Farmiga e Ignacio Serricchio.
Con The Mule,  Eastwood ritorna dietro la macchina da presa, ma anche davanti, cosa che non accadeva da 10 anni con l’acclamato Gran Torino. 

Eastwood interpreta Earl Stone, un uomo di circa 80 anni rimasto solo e al verde, costretto ad affrontare la chiusura anticipata della sua impresa, quando gli viene offerto un lavoro per cui è richiesta la sola abilità di saper guidare un auto. Compito semplice, ma, ciò che Earl non sa è che ha appena accettato di diventare un corriere della droga di un cartello messicano. Nel suo nuovo lavoro è bravo, così bravo che il suo carico diventa di volta in volta più grande e per questo motivo gli viene assegnato un assistente.  Questi non è però l’unico a tenere d’occhio Earl: il misterioso nuovo “mulo” della droga è finito anche nel radar dell’efficiente agente della DEA, Colin Bates. E anche se i suoi problemi di natura finanziaria appartengono ormai al passato, i suoi errori affiorano e si fanno pesanti nella testa, portandolo a domandarsi se riuscirà a porvi rimedio prima che venga beccato dalla legge… o addirittura da qualcuno del cartello stesso.

Clint Eastwood dirige da una sceneggiatura di Nick Schenk (“Gran Torino”). Eastwood è anche uno dei produttori del film con la sua Malpaso assieme a Tim Moore, Kristina Rivera e Jessica Meier. Il film sarà girato principalmente tra la Georgia ed il New Mexico.
Vi aggiorneremo sui prossimi sviluppi del film.

Credits: Warner Bros. Pictures