Il prossimo anno Torino sarà capitale del cinema. L’annuncio arriva direttamente dall’assessore al commercio e al turismo della città, Alberto Sacco. A luglio dovrebbero essere svelati i primi dettagli del programma

Dopo i grandi successi degli ultimi anni, con il 2018 dedicato al cibo e il 2019 a Leonardo Da Vinci, Torino nel 2020 sarà città del cinema.

L’organizzazione è già iniziata, a breve sarà creato e un logo e in estate, presumibilmente a luglio, verranno resi noti i primi dettagli sugli eventi in città e la relativa programmazione.

L’annuncio è arrivato direttamente dall’assessore al commercio e al turismo, Alberto Sacco.

Il 2020 sarà inoltre un anno di grande rilievo per la città, poichè ci saranno ben 2 anniversari: il Museo del Cinema festeggerà infatti i vent’anni dal trasferimento della sede nella Mole Antonelliana e anche Film Commission compirà vent’anni.

L’obiettivo del progetto, sarà quindi quello di trasformare Torino in un vero e proprio distretto cinematografico, affiancandosi anche a partners internazionali e siglando diverse collaborazioni. Prima fra tutte, con il Politecnico che sta già avviando iniziative legate alla via della Seta, a Expo 2020 e già da quest’anno con il Festival della tecnologia