NATALE IN TV: MEDIASET CONFERMA UNA POLTRONA PER DUE SU ITALIA 1. ECCO QUANDO:

Una poltrona per due viene trasmesso ogni anno alla vigilia di Natale sui canali Mediaset: anche quest’anno andrà in onda il 24 dicembre, a partire dalle 21.25, su Italia 1.

Una poltrona per due è il famoso film uscito nel 1983 con Eddie Murphy e Dan Aykroyd e riprende la storia de Il principe e il povero di Mark Twain. La pellicola racconta la storia di un agente di borsa, Luois Winthorpe (Dan Aykroyd), e di un mendicante, Billy Ray Valentine (Eddie Murphy). Alla regia John Landis, reduce dal planetario successo del musical The Blues Brothers (1980).

Grazie al suo contesto natalizio, al “buonismo” di fondo e alla riflessione sul riscatto sociale, Una poltrona per due è diventato negli anni uno dei classici del palinsesto televisivo italiano invernale. Perchè?

LA STORIA

In Una poltrona per due, Winthorpe lavora per un’azienda che investe in borsa su materie prime e prodotti agricoli, la Duke&Duke posseduta dai fratelli Randolph e Mortimer Duke. Un giorno Winthorpe si imbatte in Valentine che chiede l’elemosina. Per un equivoco Valentine viene arrestato. I fratelli Duke – che hanno assistito alla scena – si mettono a discutere se la propensione delle persone a comportarsi bene sia innata o derivi dal contesto sociale che le circonda.

Decidono quindi di fare una scommessa per sostituire le vite di Winthorpe e Valentine e vedere se cambierà il loro comportamento. I Duke allora incastrano e fanno arrestare Winthorpe, e offrono a Valentine un ruolo prestigioso nella loro azienda. Valentine si dimostra un ottimo investitore in borsa mentre Winthorpe, preso dalla disperazione per avere perso tutto, irrompe con violenza a una festa di Natale organizzata dalla Duke&Duke.

I fratelli Duke considerano concluso il loro esperimento: la propensione delle persone a comportarsi bene deriva dal contesto sociale che le circonda. Il resto lo conoscete di sicuro…

LA MORALE

Una poltrona per due, come già detto, è un cult, non un classico. Questo film ha al suo interno una costante dei film di Landis, una lotta contro l’autorità e il potere. Nei Blues Brothers c’è la banda, in Animal House c’è il clan Delta Tau Kai e, qui, c’è questa strampalata coppia. Non c’è però traccia di buonismo: questi improvvisati eroi di Landis agiscono per vendetta.

Una poltrona per due, in fondo, è la dimostrazione che l’occasione fa l’uomo ladro e che i privilegi, l’agio e la ricchezza alla lunga fanno male e rammolliscono. Siete d’accordo?