Steven Spielberg ha trovato il protagonista del suo West Side Story: Ansel Elgort interpreterà Tony

Trovare qualcuno che possa interpretare un ruolo che richiede doti sia nel canto, danza e recitazione non è facile e ci vuole un certo lavoro di casting: non a caso sono passati diversi mesi, tra New York, Los Angeles, Miami e Puerto Rico,da quando si è iniziato a scovare attori che possano essere ottimali per il remake di West Side Story.
Intanto, Steven Spielberg ha trovato il suo Tony, che sarà interpretato da Ansel Elgort.

Il vincitore al premio Pulitzer e nominato all’Oscar Tony Jushner ha ripreso in mano il musical del 1957, scritto originariamente da Arthur Laurents e Stephen Sondheim con musiche di Leonard Bernstein. Il film sarà prodotto per la Fox da Spielberg, Kevin McCollum e Kristie Macosko Krieger e l’inizio delle riprese è previsto per l’inizio dell’estate 2019.

Larry Kert ha interpretato Tony nella versione broadwaiana originale di West Side Story del 1957, mentre Richard Beymer ne ha vestito i panni nell’omonimo film del 1961 di Robert Wise e Jerome Robbins, film che ha vinto 10 Oscar (tra cui miglior regia e miglior film): il musical, ispirato a Romeo e Giulietta di William Shakespeare ha come tema centrale la rivalità tra due gang, i Jets e gli Sharks.

Elgort è stato recentemente protagonista nel film Baby Driver – Il Genio della Fuga di Edgar Wright, ruolo per quale ha ricevuto una nomination ai Golden Globe, così come ha fatto parte anche del dramma romantico Colpa delle stelle, del 2014. Ansel Elgort tornerà sul grande schermo per Il Cardellino, che uscirà ad ottobre 2019.

Fonte: Variety