Zac Efron e The Rock si apprestano a raggiungere il grande schermo “poco vestiti” e protagonisti del reboot della serie tv Baywatch il prossimo 1 giugno.

Il film basato sulla fortunata serie televisiva anni novanta con David Hasselhoff e Pamela Anderson ripropone le corse sulla spiaggia, gli iconici salvagenti rossi e i salvataggi a cavallo di moto d’acqua, in salsa comica e demenziale e per la prima volta sul grande schermo.

I guardaspiaggia di Baywatch, lontani dall’essere soltanto un trionfo di bikini e pettorali, si spingono dove nessun altro bagnino osa farlo, compiono i salvataggi più estremi, le imprese più eroiche e arrivano a improvvisarsi poliziotti per sventare il complotto criminale che minaccia la baia.

Il caposquadra Mitch Buchannon (Dwayne Johnson), impegnato ad addestrare le giovani reclute, tra cui il nuotatore medagliato Matt Brody (Zac Efron) e la razionale Summer Quinn (Alexandra Daddario), trascina gli aspiranti bagnini in una lunga serie di folli indagini, che alla fine porteranno a Victoria Leeds, la perfida Priyanka Chopra proprietaria dell’esclusivo Huntley Club, sospettata di usare la sua attività come copertura per traffici di droga e omicidi. Tra nuove gag e omaggi alla serie originale, i Baywatch si preparono al salvataggio più impegnativo della loro carriera.

Zac Efron, che per l’occasione sfoggia un fisicaccio da culturista niente male, si è sottoposto a mesi di dieta e workout. Nel film dovrà anche cimentarsi in acrobazie non da poco: guidare una moto d’acqua, indossare tacchi a spillo e trasportare due refrigeratori sulle proprie spalle.

A tal proposito, Steve Weinberger, giudice capo della National Physique Committee and the International Federation of Bodybuilding and Fitness, segnala che, nel caso in cui Zac Efron dovesse mai abbandonare Hollywood e il mondo della recitazione, potrebbe avere un futuro promettente del mondo del Bodybuilding. “Penso che potrebbe essere un ottimo concorrente perchè una forma eccellente,” dice Weinberger, lodando gli addominali di Zac Efron.

Come dargli torto? Giudicate voi! 😉

A cura di Roberta Panetta
Photo Credits: Pinterest, Universal Pictures