Streaming, Top News
glass onion
Cristiana Puntoriero

10 thriller/mystery degli ultimi anni da vedere in occasione di Glass Onion

Tags: cena con delitto, Glass Onion - Knives Out, thriller/mystery
glass onion
Streaming Top News
Cristiana Puntoriero

10 thriller/mystery degli ultimi anni da vedere in occasione di Glass Onion

Tags: cena con delitto, Glass Onion - Knives Out, thriller/mystery

Da Cena con delitto – Knives Out a In The Cut: 10 thriller/mystery da (ri)vedere oltre a Glass Onion su Netflix

Se volete cimentarvi con film che sfidano la mente con intricati misteri su omicidi o scomparse, le cui risoluzioni si districano nelle poche certezze messe a disposizione qua e là nella sceneggiatura, questi titoli potrebbero fare al caso vostro. Il giallo, nelle sue varie forme di whodunit o i più classici thriller/mystery, è il genere che più di tutti ci stimola intellettualmente a prestare attenzione ad ogni elemento che potrebbe sembrare banale, a non fidarsi delle prime impressioni, a mettere in discussione la buona fede di qualche personaggio.

A pochi giorni dall’uscita di Glass Onion e in concomitanza con la nostra rubrica Operazione Nostalgia, vi consigliamo in quest’articolo una lista di dieci pellicole recenti (dagli anni ’10 del 2000 ad oggi) in cui il mistero ha incontrato la qualità e l’intelligenza di scrittura. Ecco di seguito quali recuperare.

Cena con delitto – Knives Out

1 4
Photo Credits: Leone Film Group, 01 Distribution

Scritto e diretto da Rian Johnson, il giallo deduttivo più riuscito degli ultimi anni è il tipico mistero sui sospetti à la Agatha Christie: uno scrittore viene trovato morto nella sua camera da letto e una settimana dopo i suoi parenti vengono convocati per essere interrogati. Divertente e con un cast di eccezione (Daniel Craig, Chris Evans, Ana de Armas, Jamie Lee Curtis, Toni Collette, Don Johnson, Michael Shannon, Lakeith Stanfield, Katherine Langford, Jaeden Martell e Christopher Plummer), il successo di Cena con delitto ha dato vita al sequel Glass OnionKnives Out, disponibile dal 23 dicembre su Netflix.

Assassinio sull’Orient Express

2 4
Photo Credits: 20th Century Fox

Secondo adattamento del classico di Agatha Christie pubblicato nel 1934 (il primo fu diretto da Sydney Lumet nel ’74), il film del 2017 vede il detective belga Hercule Poirot, interpretato da Kenneth Branagh che qui dirige anche, indagare sulla morte di un uomo d’affari, assassinato con 12 coltellate all’interno del treno che lo sta portando verso Istanbul. Ad essere sospettati gli altrettanti dodici passeggeri che viaggiano per vari motivi sull’Orient Express. Nel cast: Penélope Cruz, Willem Dafoe, Judi Dench, Johnny Depp, Leslie Odom Jr., Michelle Pfeiffer e Daisy Ridley.

Prisoners

4
Photo Credits: Warner Bros.

È il giorno del Ringraziamento in una pacifica e cordiale cittadina della Pennsylvania, quando le figlie piccole di due vicini di casa scompaiono all’improvviso senza lasciare traccia. Il Detective Loki inizia ad indagare sul possibile colpevole, a detta dei genitori un giovane uomo con un grave ritardo mentale affidato alle cure dell’anziana zia. Brutale capolavoro del 2013 diretto dal candese Denis Villeneuve, questo dramma/mystery con Hugh Jackman, Jake Gyllenhaal, Viola Davis, Melissa Leo e uno straordinario Paul Dano, mette in discussione i nostri pregiudizi arrivando con il ritmo giusto verso uno spiazzante plot-twist costruito ad arte dallo sceneggiatore Aaron Guzikowski.

Zodiac

3 2
Photo Credits: Warner Bros.

Ispirato alla storia vera del killer dello Zodiaco, solo recentemente identificato dopo l’apertura del primo dei sette casi datato 1968, il film di David Fincher ricostruisce l’intricata e lunghissima vicenda dell’omicida seriale partendo dai romanzi del vignettista del San Francisco Chronicle Robert Graysmith, qui interpretato da Jake Gyllenhaal, l’uomo che per primo si cimentò nella risoluzione degli enigmi inviati proprio dal killer alla redazione del giornale statunitense. Nel cast anche Mark Ruffalo, Robert Downey Jr., Brian Cox e Chloë Sevigny.

Il segreto dei suoi occhi

5
Photo Credits: Lucky Red

Del film argentino che vinse l’Oscar come miglior film straniero nel 2010, Hollywood ne ha fatto un proprio remake cinque anni dopo con Nicole Kidman e Julia Roberts, ma per la nostra classifica abbiamo scelto di consigliarvi l’originale. Il segreto dei suoi occhi, diretto da Juan José Campanella, è un magistrale thriller/mystery che indaga sull’omicidio di una giovane donna tornando indietro di vent’anni nella memoria dell’allora giovane federale ora aspirante scrittore, al quale fu affidato l’efferato caso in questione che ancora sembra perseguitarlo.

The Invisible Man

6
Photo Credits: Universal Pictures

Unico horror della nostra lista, il remake moderno e post #MeToo dello storico film del ’33 di James Whale poi riproposto anche in versione seriale, vede protagonista una delle attrici più brave della sua generazione. Elisabeth Moss interpreta per Leigh Whannell una donna seguita, pedinata, stalkerizzata da una misteriosa presenza invisibile che la trascinerà in un vortice di aggressione e follia. La trasposizione è un chiaro riferimento alla violenza di genere e alle varie forme di maschilismo che perseguitano la nostra epoca.

Enemy

8
Photo Credits: Eagle Pictures

Versione sdoppiata di un Jake Gyllenhaal in stato di grazia, il finissimo e ipnotico thriller di Villeneuve incrocia e scambia la vita professionale e sentimentale di due uomini perfettamente identici: un professore universitario con una relazione libera e un attore professionista con una moglie incinta. Il film, ispirato liberamente al romanzo L’uomo duplicato (2002) di José Saramago, è complesso e stratificato, ricco di sottili significati alla condizione sociale dell’uomo moderno e alle sue imposizioni morali. Se durante i titoli di coda vi rendete conto di non averlo capito (del tutto o per niente), non preoccupatevi: Villeneuve sa quello che fa.

Gone Girl – L’amore bugiardo

7
Photo Credits: 20th Century Fox

Tantissimo di quello che vediamo ora è ispirato o aspira ad essere Gone Girl, tant’è che l’unico e insostituibile thriller di David Fincher è un must watch della cinematografia contemporanea. Tratto dal romanzo omonimo di Gillian Flynn, che qui cura la sceneggiatura, questo film è il ritratto perfetto di come l’amore disfunzionale possa fare del matrimonio un incubo di ripicche, violenze, gesti esecrabili e meschinità. Rosamund Pike e Ben Affleck sono all’apparenza una vittima e un carnefice, ma le apparenze qui ingannano eccome. Nel cast anche Neil Patrick Harris, Emily Ratajkowski e Carrie Coon.

Shutter Island

9
Photo Credits: Medusa Film

Il binomio Scorsese-Di Caprio non delude mai, anche quando si tratta di dar vita a sfide produttive complicatissime come Shutter Island, il giallo/thriller psicologico che diventa pura cinefilia. Leo è un agente federale mandato assieme al collega (Mark Ruffalo) su un’isola per indagare su un caso di scomparsa accaduto in un ospedale psichiatrico. Edward ‘Teddy’ Daniels però ha un altro compito: trovare l’assassino della moglie (Michelle Williams). Scenografia di Dante Ferretti e Francesca Lo Schiavo.

In the cut

10
Photo Credits: Nexo

Adattamento dell’omonimo thriller erotico di Susanna Moore, In the Cut s’inabissa in una New York morbosa e accaldata per tallonare epidermicamente l’insegnate di scrittura Frannie (Meg Ryan), la quale si ritrova testimone suo malgrado di alcuni casi di femminicidi le cui vittime sono giovani donne abusate e poi fatte a pezzi. Attratta dal detective Malloy (Mark Ruffalo), i due intrecciano una torbida relazione sessuale, in cui serpeggia il sospetto di essere estremamente vicino al killer. Morte, desiderio e tanto sesso nel film più controverso e meno unanime della filmografia di Jane Campion, ma perturbante e ossessivo da lasciare il segno. A produrre (fra gli altri) anche Nicole Kidman.

Articoli recenti

ligabue. 30 anni in un giorno
News
Cristiana Puntoriero
Ligabue. 30 anni in un giorno: a marzo arriva al cinema il concerto di Campovolo 2022
darby consulenza fantasmi
Top News
Martina Barone
Darby Harper: Consulenza Fantasmi - Intervista al regista Silas Howard del film di Disney+
shotgun wedding
Recensioni
Cristiana Puntoriero
Un matrimonio esplosivo: recensione del film su Prime Video con JLo
Babylon
Top News
Martina Barone
Babylon: perché gli Oscar 2023 non hanno candidato il film di Damien Chazelle?
STAY CONNECTED