2020
18 Regali: Vittoria Puccini E Benedetta Porcaroli raccontano l'emozionante storia di Elisa Girotto
My Red Carpet

18 Regali: Vittoria Puccini E Benedetta Porcaroli raccontano l'emozionante storia di Elisa Girotto

Tags: 18 regali, Benedetta Porcaroli, edoardo leo, elisa girotto, lucky red, vittoria puccini

?Arriva oggi nelle sale italiane 18 Regali,? opera del regista torinese Francesco Amato, interpretato da Vittoria Puccini, Benedetta Porcaroli ed?Edoardo Leo.

La pellicola si ispira alla storia vera di Elisa Girotto,?la donna che ha commosso il mondo lasciando 18 regali per i futuri compleanni della figlia, dopo aver?scoperto di avere poco tempo per vederla crescere.

Prodotto da?Lucky Red, 3 Marys Entertainment con Rai Cinema,?in collaborazione con Vision Distribution e SKY? la pellicola nasce dalla collaborazione di Alessio Vincenzotto, marito di Elisa, interpretato da Edoardo Leo. Il film porta in scena la storia di una madre e di un amore. Elisa, attraverso i doni, lascia al marito e alla figlia una sorta di filo di Arianna, che li aiuter? ad elaborare il lutto.

18 Regali: la trama

Come ogni anno, Alessio (Edoardo Leo) consegna alla figlia Anna (Benedetta Porcaroli) un regalo lasciatole dalla madre Elisa (Vittoria Puccini).?? il giorno del diciottesimo compleanno di Anna e da scartare le rimane l?ultimo regalo, ma un desiderio di ribellione e un senso di vuoto incolmabile la spingono a scappare dalla festa organizzata dal padre. Si ritrova a vagare di notte in mezzo alla strada e una macchina, non vedendola, la investe. Al suo risveglio Anna si ritrova faccia a faccia con la madre che non ha mai conosciuto. Il destino le regala cos? l?occasione di conoscere Elisa, e farsi conoscere a sua volta, in uno straordinario viaggio ricco di emozioni e speranza.

18 Regali: il racconto di un amore

18 Regali ? un racconto d’amore, forse il pi? grande.?Rompe le regole del tempo, mettendo in scena l?incontro tra madre e figlia in una convergenza tra passato e futuro.

Al compimento della maggiore et?, Anna sar? catapultata, metaforicamente, indietro nel tempo. Questo le dar? l?incredibile opportunit? di trascorrere del tempo con la madre, costruendo un’amicizia con la donna che la vita non le ha permesso di incontrare.

?Fondamentale la scelta di attori in grado di donare s? stessi completamente, senza remore e con generosit?.

“La cosa che mi ha colpito di Elisa ? stato il suo coraggio” ha dichiarato Vittoria Puccini.?“Ci siamo avvicinati a questa storia con grande rispetto, ci abbiamo messo tutto il cuore che potevamo mettere. Abbiamo visto i diari di Elisa, ci ? stato permesso di entrare davvero nel mondo che dovevamo poi raccontare. Quando ho preso in mano la lista vera dei regali che Elisa ha lasciato ad Anna, ? stata un?emozione sconvolgente e ho percepito con esattezza l?importanza di questa eredit?”.

Anche Edoardo Leo ? entusiasta del progetto: “Una storia come quella di Elisa e Alessio andava raccontata con attenzione e molta cura. ? bastato abbandonarsi alla visione del regista. So che al cinema ? importante veder rappresentato il dolore per provare empatia e tornare con il cuore anche su vicende personali, ma questa non ? la storia di un lutto. Quello che raccontiamo ? la storia di un grande amore, di un amore straordinario e spero sia la cosa che pi? rimarr? impressa agli spettatori”.

 

Leggi anche:

Articoli recenti

AND-anche-emma-stone-cast-film-lanthimos
Film
Roberta Panetta
AND: anche Emma Stone nel cast del nuovo film di Lanthimos
berlino-inizio-riprese-serie-spin-off-la-casa-di-carta
Interviste
Erika
Berlino: il cast presenta l'inizio delle riprese dello spin-off de La Casa di Carta