JUDE LAW SI AVVICINA AI CINQUANT’ANNI ED è TRA GLI ATTORI PIù AMATI DELLA SUA GENERAZIONE

Quali ruoli ci hanno fatto amare Jude Law, che vedremo presto sul piccolo schermo in The New Pope?

Jude Law compie oggi 47 anni. Attore britannico dal fascino irresistibile, non ama essere considerato un sex symbol. Di sensualità però, il caro Jude, ne ha da vendere.

Sguardo impenetrabile, sorriso sornione e ammiccante, l’attore è entrato nei cuori degli spettatori grazie ad alcuni ruoli iconici. Tra storie e guai sentimentali, commedie indimenticabili, thriller e fantasy, quali personaggi da lui interpretati ci hanno fatto innamorare?

L’AMORE NON VA IN VACANZA

Intellettuale, seducente, padre ferito e uomo pieno d’amore: diciamo la verità, chi non si è mai innamorato di Jude Law nei panni di Graham? L’atmosfera sognante di una commedia sentimentale senza tempo rende L’amore non va in vacanza un film da vedere e rivedere. Qui, Jude Law dosa bene sex appeal e dolcezza, confermandosi l’uomo che tutti vorrebbero. Anche se non è Natale. 

THE CLOSER

Quattro personaggi in cerca d’amore nella Londra anni’90 sono i protagonisti di Closer. Relazioni, flirt, gelosie sono solo alcuni pretesti per dichiarare che la passione è solo questione di attimi. Un film in cui viene messa in evidenza la vacuità dei legami, e la debolezza (in particolare maschile) nel saperli gestire. In un turbinio di sensazioni, piaceri e dolori, Jude Law è Dan, un aspirante scrittore che si mantiene facendo il redattore di necrologi, conteso da Natalie Portman e Julia Roberts. Closer analizza i torbidi legami affettivi ed erotici di due coppie coinvolte in un intreccio di inganni, passioni ed infedeltà, descritti con acuto cinismo. Cosa può esserci di più sensuale?

ALFIE

A regalare gloria e fama al bel britannico è il remake Alfie, interpretato anni prima da Sir Michael Caine. Alfie è un englishman in New York che si diverte, per piacere puramente personale, a giocare con le donne. Flirta con loro, le conquista, le seduce e poi le lascia. Jude Law salta da un letto all’altro con spregiudicatezza e rende omaggio al cult degli anni ’60, non facendo rimpiangere l’attore del film originale. 

THE YOUNG POPE

A turbare gli animi dei credenti è il più che trasgressivo ed eccentrico papa di The Young Pope, apprezzatissima serie tv diretta da Paolo Sorrentino. Jude Law, protagonista indiscusso della scena, regala una potente interpretazione. Il suo Lenny Belardo, Papa Pio XIII, è una contraddizione, un pontefice per niente delicato. Lo conosciamo grazie alle parole forti, al cinismo accentuato e ai gesti rivoluzionari: fa colazione con una Diet Coke Cherry, fuma e pretende caffè americano servito dal Segretario di Stato. The Young Pope è un House of Cards versione Vaticano e Jude Law pare spietato quanto il Frank Underwood di Kevin Spacey.

ANIMALI FANTASTICI: I CRIMINI DI GRINDELWALD

Il recente ingresso di Jude Law nel Wizarding World di J.K. Rowling ha regalato gioia e gaudio in tutto il regno (magico). Chiamato ad interpretare un giovane Silente, l’attore britannico è entrato di diritto nei cuori di milioni di Potterhead. Complice una storia tormentata con l’antagonista Grindelwald (Johnny Depp), il suo Silente è attraente e saggio al contempo, mix letale per chi non sa resistere al fascino cinematografico di Jude. Potete leggere la nostra recensione di Animali Fantastici: I Crimini di Grindelwald cliccando qui!

GUARDA IL TRAILER DI THE NEW POPE, SU SKY DAL 10 GENNAIO