Da Piccole Donne di Greta Gerwig a Dolittle con Robert Downey Jr, e poi ancora Jojo Rabbit di Taika Waititi

Con gennaio 2020, entriamo nel vivo dell’Award Season. Le major si sfidano a colpi di uscite cinematografiche per assicurarsi i gradini più alti del podio non solo del box office, ma anche quelli dei premi più ambiti. Nella notte tra il 5 e il 6 gennaio, durante i Golden Globes, avremo già le prime risposte: quale sarà il miglior film drammatico dell’anno? Nel frattempo, molti sono i film attesi in questo primo mese dell’anno. Qual è il vostro?

PICCOLE DONNE

Piccole donne, grandi attrici. Dal 9 gennaio, grazie a Universal Pictures, vedremo in sala la nuova trasposizione cinematografica dell’omonimo romanzo di Louisa May Alcott. Piccole Donne, diretto dalla grandiosa Greta Gerwig, uscirà in pieno fervore e hype da Award Season.

Come anticipato nel nostro approfondimento, il film ha un cast di prim’ordine: Emma Watson è Meg, la sorella maggiore. Insieme a lei anche Eliza Scanlen nei panni di Beth (la pianista che si ammala), Florence Pugh è Amy (la più giovane) e Saoirse Ronan è Jo (la scrittrice, che nel film del 1994 era interpretata da Winona Ryder). Timothée Chalamet è Laurie (che nel ’94 aveva il volto di Christian Bale). Meryl Streep interpreta la zia March mentre Laura Dern è la madre delle ragazze.

JOJO RABBIT

Il nuovo film di Taika Waititi (già autore di Thor: Ragnarok What we do in the shadows) è liberamente ispirato al romanzo di Christine Leunens Il cielo in gabbia (Caging Skies). Jojo Rabbit, che arriverà nelle nostre sale dal 16 gennaio, è una sferzante satira ambientata all’epoca della Seconda Guerra Mondiale, dove Jojo Betzler (Roman Griffin Davis), fiero membro della Gioventù hitleriana, trascorre gran parte del proprio tempo in compagnia del suo amico immaginario Adolf (interpretato dallo stesso Taika Waititi), una versione del Führer adorabile, vitale, motivante. Nella sua completa adesione all’odio nazista, Jojo si infuria quando scopre che sua madre (Scarlett Johansson) lavora per la Resistenza, e nasconde una giovane ragazza ebrea in soffitta (Thomasin McKenzie). Con la Germania sull’orlo del collasso, si ritrova a dover affrontare una scelta: aggrapparsi alle sue convinzioni cariche d’odio o abbandonarsi alla propria umanità.

HAMMAMET

Gli ultimi anni dello scorso secolo sono stati per la politica italiana molto movimentati e complessi: appena entrati nel nuovo decennio e con un futuro oramai non più così lontano, il Parlamento e tutti i poteri forti si ritrovavano a fare i conti con tematiche scottanti. Fra tutti, Bettino Craxi è stata una delle figure più controverse di quel periodo e a lui sarà ispirato Hammamet, il nuovo film di Gianni Amelio.

Nelle sale dal 9 gennaio 2020, la pellicola sarà distribuita dalla 01 Distribution e vanterà Pierfrancesco Favino nel ruolo del protagonista. Guarda il trailer cliccando qui!

DOLITTLE

Dopo aver salvato il mondo nei panni di Iron Man in Avengers: Endgame, l’eclettico Robert Downey Jr. torna sul grande schermo protagonista della storia leggendaria del Dottor Dolittle. 

Dolittlela rivisitazione della classica storia di un uomo capace di parlare direttamente con gli animali, dopo il grande successo del film con Eddie Murphy, sarà nelle nostre sale dal 30 gennaio

LA SINOSSI

Dopo aver perso la moglie sette anni prima, l’eccentrico dottor John Dolittle (Downey), famoso medico e veterinario dell’Inghilterra della Regina Vittoria, vive in solitudine dietro le alte mura della sua dimora Dolittle con un esercito di animali esotici a fargli compagnia.
 
Ma quando la giovane Regina (Jessie Buckley, A proposito di Rose) si ammala gravemente, Dolittle con riluttanza è costretto a salpare per un’epica avventura in un’isola leggendaria in cerca di una cura, ritrovando così il suo spirito e il suo coraggio mentre combatte vecchi avversari e scopre creature meravigliose.

1917

Al culmine della prima guerra mondiale, due giovani soldati britannici, Schofield e Blake ricevono una missione apparentemente impossibile. In una corsa contro il tempo, devono attraversare il territorio nemico e consegnare un messaggio che arresterà un attacco mortale contro centinaia di soldati, tra cui il fratello di Blake.

Il film 1917, diretto da Sam Mendes è distribuito da 01 Distribution e sarà nelle nostre sale da giovedì 23 gennaio. Potete guardare il trailer ufficiale qui!

ODIO L’ESTATE

Photo: Paolo Galletta

Gennaio 2020 segna il graditissimo ritorno sul grande schermo del trio comico italiano più amato di sempre: Aldo, Giovanni e Giacomo sono i protagonisti di Odio l’estate. Nel film, in uscita il 30 gennaio, Aldo Giovanni e Giacomo partono per le vacanze estive, non si conoscono e non potrebbero avere delle famiglie e delle vite più diverse: il precisetto organizzatissimo ma con un’attività in proprio fallimentare, il medico di successo alle prese con un figlio in piena crisi preadolescenziale, l’ipocondriaco nullafacente con un cane di nome Brian e la passione per Massimo Ranieri. Riusciranno a trovare un accordo pur avendo, a causa di una truffa, prenotato la stessa casa per la vacanza? 

Quale film in uscita a gennaio 2020, tra quelli da noi consigliati, andrete a vedere?