Misterioso, iconico e dotato di capacità incredibili, in una parola Taskmaster. Ma chi è la misteriosa minaccia che si muove da Vendicatore?

Il salto nel passato della nostra amata Vedova Nera mostrato nei primi trailer ci ha presentato una nuova e misteriosa minaccia: Taskmaster. Analizziamo insieme questo nuovo personaggio scoprendo le caratteristiche che lo rendono unico nel mondo Marvel.

Un soldato con mille doti ma con poca memoria

Nel mondo dei fumetti, Taskmaster è Anthony Maters, uno dei migliori agenti dello S.H.I.E.L.D., che al termine di una missione si inietta una variante del siero del supersoldato. Il siero sviluppa l’utilizzo assoluto della memoria procedurale del cervello umano. Un grande dono che consente a “Tony” di replicare tutti i movimenti che ha potuto vedere in precedenza, anche solo attraverso dei filmati. A seguito di questo, per lui sarà automatico acquisire tutti gli stili di combattimento, anche i più complessi.

Tutto questo costerà molto all’agente Maters: cancellerà tutti i ricordi del proprio passato e non riuscità ad acquisirne di nuovi.

Un soldato dotato di capacità incredibili senza identità ne affetti.

AVENGERS: UNITI!

L’iconica frase di Capitan America è ciò che più rappresenta Taskmaster nelle immagini mostrate fino ad oggi nei trailer. Abbiamo potuto vedere il villain mascherato emulare le doti principali di Clint Burton, di Steve Rogers e della stessa Natasha Romanoff. Uno splendido tributo visivo per i fan del Marvel Cinematic Universe ma un ostacolo difficilmente superabile per Vedova Nera.

TASKMASTER: VILLAIN O ANTIEROE?

La storia di Taskmaster nei fumetti non è caraterizzata solo dalle grandi doti di combattimento e dalla scarsa memoria. La sua presenz, oltre che nelle file dei cattivi, è tra quelle dei nostri beniamini. Più volte infatti il soldato mascherato si è schierato con lo S.H.I.E.L.D. aiutando gli Avengers.

Sarà vermente lui il supercattivo di Black Widow o dobbiamo aspettarci un ulteriore minaccia per Natasha?

Difficile rispondere ma la presenza nella pellicola del personaggio Melina Von Vostokoff (Rachel Weisz) potrebbe suggerirci la comparsa dell’alterego oscuro di Natasha: Iron Maiden.

Un futuro nel piccolo schermo

L’idea che Black Widow non sia solo un tributo ad un personaggio amato dal pubblico ma un primo sguardo verso il futuro potrebbe riguardare anche Taskmaster.

Nel trailer trasmesso al Super Bowl della serie Disney+ su Falcon e Winter Soldier, sono state mostrate le prime immagini di US Agent che veniva acclamato in uno stadio. Proprio questo personaggio, sostituto ideale di Captain America per il governo degli Stati Uniti, nei fumetti, è stato addestrato da Taskmaster.

Che questo capitolo cinematografico sia solo l’inizio per il mercenario mascherato?

Per tutte le risposte e, forse, per porci altre domande, non resta che attendere il 29 aprile quando Black Widow sarà finalmente al cinema.