Il 2020 sarà un anno ricco di cinecomic, un enorme Lunapark con attrazioni per tutti i gusti. Scopriamo insieme i titoli più attesi

Il fenomeno cinecomic, l’enorme parco giochi campione di incassi nel 2019, presenterà nel 2020 numerose nuove attrazioni in grado di soddisfare un pubblico diventato sempre più esigente.

Riassumiamo tutte le uscite di quest’anno, ricordando alla gentile clientela che per accedere alle giostre del nostro lunapark non si necessita di un’altezza minima.

BIRDS OF PREY (WARNER/DC)

6 febbraio

Tocca alla Harley Queen di Margot Robbie aprire le danze in questo 2020. Forse uno dei cinecomic meno attesi, figlio degli errori di valutazione della Warner nella gestione DC e di un gusto discutibile riguardo la campagna marketing. Ma nulla è perduto nel nostro lunapark, l’ultimo trailer ha catturato l’interesse del pubblico, regalando la speranza che la DC possa finalmente sorprenderci.

A comandare la giostra ci sarà ovviamente Margot Robbie, tra i produttori del progetto, che torna nei panni dell’Harley Queen già vista in Suicide Squad affiancata da Mary Elizabeth Winstead (Cacciatrice), Jurnee Smollet-Bell (Black Canary), Rosie Perez (Renee Montoya) e la giovanissima Ella Jay Basco (Cassandra Cain) che si scontreranno con Ewan McGregor (Black Mask) e con Chris Messina (Zsasz).

BLOODSHOT (SONY/VAILANT)

26 marzo

Benvenuti sulle nostre montagne russe ideate e rese celebri al pubblico dalla Vailant Entertainment.

Un progetto cinematografico che prende ispirazione dall’omonimo fumetto, si presenta, nel primo trailer, profondamente votato all’azione e chi meglio di Vin Diesel può interpretare Bloodshot, un supersoldato dotato di grandi poteri ma a cui viene ripetutamente manipolata la memoria per scopi bellici.

A fianco del protagonista ci saranno anche Guy Pearce (Dr. Hamil Harting), Talulah Riley (Gina DeCarlo), Toby Kebbell (Axe), Sam Heughan (Caporale Shifflet) e Lamorne Morris (Wilfred Wigans).

Una novità per chi è stanco del dualismo DC/MARVEL ed anche per gli amanti dell’adrenalina un quarto di miglio alla volta.

new mutants (20th century studios/marvel)

2 aprile

Dopo una lunga attesa, ecco a voi la nostra casa degli orrori, quella dei New Mutants.

L’ultima opera della 20th Century Fox prima dell’acquisizione da parte della Disney è il primo cinecomic dichiaratamente a tinte horror che arriva nelle sale cinematografiche. Figlio di numerosi rinvii (il primo trailer uscì il 13 ottobre 2017) vede la luce a quasi tre anni di distanza quando anche i fan più convinti si erano rassegnati ad una possibile cancellazione.

Un cast di tutto rispetto con Anya Taylor-Joy (Magik), Maisie Williams (Wolfsbane), Charlie Heaton (Cannonball), Henry Zaga (Sunspot) e Blu Hunt (Mirage) che ci farà conoscere un gruppo di mutanti per la prima volta protagonisti di un’opera cinematografica. Un trailer convincente oltre che la presenza di una nuova minaccia che, sembra, avrà il volto di Antonio Banderas può rendere interessante questo film anche se, salvo incredibili colpi di scena sarà un’opera indipendente e non integrata nel Marvel Cinematic Universe.

black widow (disney/marvel)

29 aprile

Uno dei prezzi più pregiati del nostro parco divertimenti è sicuramente Black Widow.

Scarlett Johansson torna a vestire i panni dell’amatissima Vedova Nera a cui tutto il Marvel Cinematic Universe è legato da un affetto decennale e per quanto molti non fossero entusiasti di questo stand alone del personaggio ritenendolo tardivo sono bastate le immagini del primo trailer per riaccendere un grande interesse.

Un rinnovato entusiasmo dovuto sia alla presentazione di Natasha Romanoff (Scarlett Johansson) e la sua famiglia d’origine, Yelena Belova (Florence Pugh) e Guardiano Rosso (David Harbour), in scene che uniscono azione e un pizzico di comicità che a un villain misterioso, Taskmaster, che mostra incredibili capacità di combattimento.

Una domanda impera su questo cinecomic: il primo film della fase 4 ci mostrerà il futuro guardando nel passato?

wonder woman 1984 (warner/dc)

4 giugno

Come ogni parco giochi che si rispetti, ecco a voi il nostro autoscontro accompagnato dalla fantastica musica anni ’80.

Dopo il successo del primo film Gal Gadot e Chris Pine tornano nei panni di Diana Prince e Steve Travor per una nuova avventura della più famosa amazzone dell’universo DC.

Superstite dal terremoto che ha colpito il DC Extended Universe questo secondo capitolo fa un salto temporale di oltre mezzo secolo, abbandonando la Grande Guerra per i meravigliosi anni 80.

Tanta curiosità per il sequel di un film che era riuscito a soddisfare pubblico e critica ma che con questo primo trailer lascia un po’ stranito lo spettatore che ha ancora pochi elementi per comprendere la presenza di Steve Travor oltre che il vero valore dei suoi nuovi nemici Kristen Wing (Cheetah) e Pedro Pascal (Maxwell Lord).

Una giostra sicuramente amata dagli appassionati di un recente passato che deve dimostrare di essere convincente anche nel presente.

MORBIUS (SONY/MARVEL)

LUGLIO

Non solo musica e luci per questo Lunapark: entrate nella nostra casa degli specchi tra luci soffuse e immagini distorte.

Dopo il successo incredibile, sotto tutti i punti di vista, del Venom di Tom Hardy un nuovo personaggio viene aggiunto all’universo cinefumettistico targato Sony: Morbius il vampiro vivente.

Un personaggio inedito per il cinema (se non per un cameo nel finale alternativo di Blade) interpretato da Jared Leto narra le vicende del dottor Michael Morbius il primo vampiro “creato” dalla scienza.

Tinte dark, azione ed un cast composto anche da Jared Harris e Matt Smith rendono già dal primo trailer la pellicola interessante, interesse che sale alle stelle quando in alcuni fotogrammi compaiono un murales rappresentante Spiderman e soprattutto Michael Keaton nuovamente nel ruolo dell’Avvoltoio.

Che siano i primi accenni ad un collegamento con il Marvel Cinematic Universe?

the king’s man – le origini (20th century fox/marvel)

17 settembre

C’è spazio anche per uno spettacolo di rievocazione storica tra i nostri divertimenti.

A settembre sarà nelle sale cinematografiche il terzo film ispirato al fumetto The secret service di Mark Millar e sarà un prequel dei due capitoli precedenti.

Tra i protagonisti ci saranno Ralph Fiennes, Daniel Bruhl, Harris Dickinson, Matthew Goode mentre alla regia è stato confermato il regista dei primi due capitoli Matthew Vaughn.

La storia sarà ambientata agli inizi del ‘900 e mostrerà la nascita dell’agenzia di spionaggio, senza tralasciare ovviamente tanta azione.

Un cinecomic con caratteristiche molto diverse dagli altri ma con tutte le carte in regola per accontentare il nostro amato pubblico.

Ed ecco a voi le “giostre” ancora in fase di allestimento ma che presto saremo lieti di presentarvi:

VENOM 2 (sony/marvel)

ottobre

Non sono molte le notizie legate a questo nuovo capitolo dedicato al celebre simbionte.

Pur non essendo stata ancora diffusa alcuna notizia riguardo la trama, le speranze dei fan sono riposte tutte nella volontà di Sony di realizzare non solo una pellicola in grado di raggiungere gli incassi del capitolo precedente ma anche di fare un buon film. L’arrivo di Andy Serkis alla regia, l’entusiasmo di Tom Hardy nell’annunciare l’inizio delle riprese sui social e la presenza di Carnage interpretato da Woody Harrelson son tutti degli ottimi presupposti che uniti ad un possibile cameo dello Spiderman di Tom Holland potrebbe consolidare un universo cinematografico in espansione catturando magari anche l’affetto del pubblico.

eternals (disney/marvel)

6 novembre

Lo spettacolo serale del nostro lunapark, ricco di stelle e di sorprese.

Il secondo capitolo della fase quattro del Marvel Cinematic Universe porta sullo schermo gli Eterni, un gruppo di eroi manipolato geneticamente dai Celestiali che si scontreranno con la loro controparte più violenta e crudele, i Devianti.

Pur non essendo già presenti nella cultura di massa è lecito essere fiduciosi riguardo questa pellicola, sia perché il Marvel Cinematic Universe è riuscito a rendere popolare nella cultura di massa i Guardiani della Galassia che prima dell’uscita cinematografica erano sconosciuti ai più ma soprattutto per il cast stellare che parteciperà a quest’opera, in particolare:  Angelina Jolie (Thena), Richard Madden (Ikaris), Kumail Nanjiani (Kingo), Lauren Ridloff (Makkari), Brian Tyree Henry (Phastos), Salma Hayek (Ajak), Lia McHugh (Sprite), Don Lee (Gilgamesh), Barry Keoghan (Druig), Gemma Chan (Sersi) e se questo non fosse sufficiente ci sarà anche Kit Harington nei panni di Dane Whitman/Cavaliere Nero un uomo che nei fumetti ha una particolare affinità con i protagonisti della pellicola.

Non ci resta quindi che attendere disponibili a farci nuovamente stupire.

diabolik (01distribution/astorina)

da definire

L’ultima nostra attrazione è l’orgoglio del nostro parco divertimenti: Diabolik.

Dopo una prima trasposizione cinematografica del 1968, il famoso fumetto italiano creato da Angela e Luciana Giussani si appresta a tornare nelle sale cinematografiche sotto la regia dei Manetti Bros.

Le riprese sono ancora in corso e non si hanno notizie certe sulla trama di questo cinecomic made in Italy, ma la scelta degli attori principali è molto precisa e convincente.

Saranno infatti Luca Marinelli e Miriam Leone ad interpretare Diabolik ed Eva Kant fronteggiati da Valerio Mastrandea nei panni dell’ispettore Ginko.

.