Il 2 aprile è la Giornata Mondiale per la Consapevolezza sull’Autismo, per questo, abbiamo scelto Float su Disney+, corto Pixar finalizzato a sensibilizzare grandi e piccini

Quando abbiamo iniziato a parlare di diversità? Cosa significa essere diversi da qualcuno o da qualcosa? La verità? Non dovrebbe esistere il concetto di diversità, ma solo ed esclusivamente quello di unicità. La Giornata Mondiale dell’Autismo rappresenta, in tal senso, un momento di consapevolezza e riflessione importante perché incoraggia tutti a una fattiva sensibilizzazione.

Il 2 aprile è quindi il giorno in cui le singole organizzazioni dedicate all’Autismo, esistenti in tutto il mondo, collaborano insieme – quest’anno, ovviamente, a distanza – nell’ambito della ricerca scientifica. È bene ricordare a tutti che l’Autismo non è una malattia che prevede una diagnosi e una cura. L’Autismo è una sindrome che riguarda tutta la morfologia della persona, che interessa ogni aspetto del suo essere. Ogni individuo affetto da autismo è unico. Ed è questo che vuole raccontare la Giornata Mondiale sull’Autismo.

Photo: SparkShorts – Disney Pixar

FLOAT, IL CORTO PIXAR SU DISNEY+ 

Disney+, il servizio di streaming dedicato ai film e ai prodotti di intrattenimento di Disney, Pixar, Marvel, Star Wars, National Geographic, sbarcato lo scorso 24 marzo nel nostro Paese, offre un contenuto per avvicinare adulti e bambini alla tematica: Float.

In Float, un padre scopre che suo figlio è dotato di una particolarità. Per sfuggire al giudizio altrui, cerca di tenere il bambino lontano da sguardi indiscreti, ma quando le capacità di suo figlio diventano pubbliche, deve decidere se continuare a nasconderle o accettare suo figlio così com’è. 

Il cortometraggio Pixar, scritto e diretto da Bobby Rubio e prodotto da Krissy Cababa, fa parte del progetto SparkShorts di Pixar, voluto dallo studio di animazione, per trovare storie uniche e nuovi talenti.

La storia di Float nasce dall’esperienza personale di Bobby Rubio e racconta di un padre e di un figlio, del loro amore e del percorso che porta all’accettazione reciproca. La “diversità” è rappresentata in modo immediato ma positivo, con il bambino che vola mentre gli altri camminano. Commevente oltremodo, il documentario è disponibile all’interno del catalogo Disney+.