TROLLS WORLD TOUR È ORA DISPONIBILE AL NOLEGGIO!

Il film più colorato e travolgente dell’anno è disponibile al noleggio direttamente sulle principali piattaforme streaming. Potete vedere Trolls World Tour su Sky Primafila, Apple TV, Chili, Google Play, Infinity, Rakuten Tv, e Timvision, distribuito da Universal. (Sul sito ufficiale di Trolls World Tour, l’elenco completo delle piattaforme abilitate). A distanza di quattro anni dal fortunato lungometraggio d’animazione Trolls, Dreamworks ritorna in pista con un coloratissimo sequel. Ecco i cinque motivi per cui vedere e adorare il film.

1) L’ottimismo contagioso della Regina Poppy

Colorata, radiosa e allega, la protagonista Poppy è un personaggio adorabile. Mentre nel primo film Poppy mostra al gigante Bergens come cercare la luce interiore, in Trolls World Tour (leggi qui la nostra recensione), diventa la regina dell’universo Pop, alle prese con realtà sconosciute e con tante cose da imparare. Poppy tende a risolvere tutto attraverso l’energia della musica, del ballo, del canto e dei colori, non dimenticando mai il valore di un abbraccio. Nel film, Poppy scopre che ogni voce è importante e che tutti dobbiamo saper ascoltare; acquisisce una conoscenza più profonda dei suoi compagni Troll, e crede che la sua tribù debba vivere insieme in pace musicale… con il resto del mondo Troll. Attraverso il suo ottimismo contagioso, diventa una sorta di imperialista culturale.

2) Mini Diamante e l’esplosione di glitter

I Troll Pop hanno aumentato la gioia con la nascita dell’ultimo arrivato della famiglia, Mini Diamante, sgusciato da un uovo deposto da Guy Diamante. Inseparabile dal papà fin dalla nascita, Mini Diamante ha un’incredibile voce baritonale, ma è anche un rapper con un’ampia varietà di influenze musicali hip-hop. Considerando che i realizzatori in questo capitolo hanno ampliato il mondo per aggiungere molte altre società di Troll, ognuna con le proprie particolarità, che definiscono i generi musicali che rappresentano — Mini rappresenta la generazione futura dei Troll Pop. Oltre all’incredibile voce del doppiatore italiano (Sergio Sylvestre), il piccolo Troll porta sul grande schermo un’incredibile esplosione di glitter.

3) La sfida di Reggaetón

Cavalcando il successo mondiale di artisti come Daddy Yankee e Maluma, in Trolls World Tour non poteva mancare un assaggio di Reggaetón. Il genere, che mescola musica giamaicana, ritmi reggae e dancehall, compare in un’esilarante scena che coinvolge il musone Branch. A rappresentare i Troll Reggaetón è Tresillo, il leader selvaggiamente colorato del suo popolo che affronta la banda K-Pop con il celebre “Mi Gente”. Nella versione originale è interpretato da J Balvin, e la produttrice Gina Shay afferma: “J Balvin apporta energia e autenticità a Tresillo e rappresenta il suo genere in un modo che nessun altro artista avrebbe potuto fare”.

4) La bellezza della diversità

Pop trolls, country trolls, classic trolls, rock trolls, tecno trolls, funky trolls. Uguali eppure differenti a modo loro, ognuno con il proprio sound e il proprio stile di vita, i Trolls sono separati da antichi rancori e destinati a dedicarsi solamente alla propria musica. Condizione che Barb, regina del rock, vuole cambiare, tentando di rubare le corde musicali di ogni famiglia e facendole così convivere sotto un solo, roboante suono. Giocando sui pregi e sui difetti di ogni genere musicale – il rock è malvagio; il pop è melenso; la musica classica è noiosa; il funk sballa; la tecno è perversa -, Trolls World Tour lancia un eccellente messaggio universale: non è mai stato così bello essere diversi!

5) La colonna sonora e i doppiatori italiani

Ad accompagnare gli spettatori italiani in questa incredibile avventura, dove la musica è assoluta protagonista, ci sono le voci di giovani musicisti e cantanti da tutti molto amati: Francesca Michielin, Stash, Elodie e Sergio Sylvestre. Francesca Michielin, una delle artiste più complete ed interessanti del panorama attuale, dà la voce alla protagonista Poppy, che è accompagnata nella sua avventura dall’inseparabile Branch, doppiato dal pluripremiato cantante e chitarrista dei The KolorsStash. Come membro della regalità hard-rock, la Regina Barb avrà l’inconfondibile voce di Elodie; lei vuole distruggere tutti gli altri tipi di musica per far sì che il rock regni sovrano. Con in gioco il destino del mondo Troll, Poppy e Branch, insieme ai loro amici, tra cui Mini Diamante doppiato dall’eclettico artista pop soul Sergio Sylvestre, partono per visitare tutte le altre terre e unire i Trolls contro Barb, che invece fa di tutto per metterli in ombra. Riusciranno a convivere in armonia o saranno “vittime” del rock più puro?