In risposta alla richiesta senza precedenti di intrattenimento d’altà qualità anche in streaming, arriva direttamente online il film animato Scooby!

Come Aladdin e Abu, Shaggy e Scooby sono inseparabili. E nei primi minuti di Scooby!, il nuovo lungometraggio d’animazione targato Warner Bros., c’è tutto il significato del film: sei hai un animale al tuo fianco, non sarai mai solo.

Vittima di una mancata distribuzione cinematografica, dal 15 luglio Scooby! è disponibile sulle principali piattaforme cinematografiche: Amazon Prime Video, Apple Tv, Youtube, Google Play, TIMvision, Chili, Rakuten TV, PlayStation Store, Microsoft Film & TV e per il noleggio premium su Sky Primafila e Infinity.

Un media franchise da Guinness dei Primati

Scooby!, ovviamente, prende ispirazione dalla serie televisiva animata di Hanna-Barbera, il cui protagonista è l’alano golosone Scooby-Doo, sempre accompagnato da Shaggy Rogers, Fred Jones, Daphne Blake e Velma Dinkley. Una squadra composta da cinque personaggi ben amalgamati, che insieme creano la famosa Mystery Incorporated (Mystery Inc.), una sorta di agenzia nata per risolvere misteri spesso collegati a entità sovrannaturali. La produzione, nata nel 1968 dalla brillante Hanna-Barbera Productions Inc., ai tempi leader nel campo dell’animazione, doveva distinguersi per un mix inedito di sfumature horror (molto light) e di comicità.

Al netto di decenni di serie televisive, revival, film d’animazione per la tv e produzioni cinematografiche in live-action, la storia di Scooby and Friends non ha mai perso appeal. Oltre all’inserimento nel Guinness dei primati nell’ottobre del 2004 per essere diventata la serie col maggior numero di episodi mai prodotto, è diventata oggi un nuovo lungometraggio da gustare direttamente a casa. 

ALLA RICERCA DI UN PUBBLICO

Con centinaia di casi risolti e avventure condivise, in questo nuovo film, Scooby e la banda dovranno affrontare il mistero più grande e impegnativo di sempre: sventare un piano volto a sguinzagliare il cane fantasma Cerberus nel mondo. Mentre si apprestano a fermare questa “can-apocalisse globale”, i ragazzi scoprono che Scooby ha un retaggio segreto e un destino epico più grande di quanto potessero immaginare.

La storia, apparentemente lineare e nota, avrebbe dovuto avere uno scopo: cercare un target di riferimento. Contrariamente a quanto accaduto per Trolls World Tour – sequel del fortunato film Trolls -, infatti, non era facile farsi spazio tra contenuti già sperimentati, e sarebbe stato francamente più utile costruire un’opera adatta ai fan del franchise. Scooby!, purtroppo, non riesce a trovare un obiettivo finale, perché se da una parte potrebbe attrarre un pubblico giovanile, affascinato dal ritmo veloce e dalla palette di colori brillanti, dall’altra parte fallisce miseramente l’operazione nostalgia, inciampando in un montaggio pigro, volto a catapultare personaggi del passato in un futuro che non appartiene alle loro dinamiche. 

Nel tentativo di aggiornare la formula, gli autori del film appiattiscono l’elemento padre della saga (quello mystery), trasformando l’opera nell’ennessimo film per bambini senza anima. Un grande classico dei nostri tempi che viene trattato con poco rispetto, complice anche un’animazione sgargiante più adatta ai videogiochi che al piccolo o grande schermo. 

GUARDA I PRIMI MINUTI DI SCOOBY!: