Dopo aver caratterizzato il Natale delle sorelle di Arendelle con il corto Frozen: Le Avventure di Olaf, il pupazzo di neve più amato del grande e piccolo schermo sarà protagonista del nuovo corto Disney La Storia di Olaf

Adorato da grandi e piccini, Olaf è (forse) l’aiutante animato del mondo Disney più imitato, citato e acquistato. Pupazzo di neve dall’animo estivo e allegro, da sempre è protagonista della vita di Anna ed Elsa: ha caratterizzato la loro infanzia con giochi, ha fatto parte della trasformazione di Elsa ed è manifestazione della sua magia. Ha sempre rischiato la vita per proteggere le due ragazze ed è la loro tradizione natalizia. 

Cosa è successo a Olaf dal momento in cui Elsa lo ha creato mentre cantava “All’Alba Sorgerò” e costruiva il suo palazzo di ghiaccio e quando Anna e Kristoff l’hanno incontrato per la prima volta nella foresta? E come ha imparato ad amare l’estate? Le inedite origini di Olaf, l’innocente e profondo pupazzo di neve che ha fatto sciogliere i cuori nel film di animazione premio Oscar del 2013 Frozen – Il Regno di Ghiaccio e nel suo acclamato sequel del 2019, vengono rivelate nel nuovissimo corto dei Walt Disney Animation Studios, La Storia di Olaf.

La Storia di Olaf ad Alice nella Città

Sabato 24 ottobre,  La Storia di Olaf sarà proiettato ad Alice nella Città, sezione collaterale e indipendente della Festa del Cinema di Roma. Il nuovo corto animato dei Walt Disney Animation Studios, che segue i primi passi di vita di Olaf, alla ricerca della sua identità sulle montagne innevate nei pressi di Arendelle, sarà disponibile già dal 23 ottobre su Disney+.

Il cortometraggio è diretto da Trent Correy (animation supervisor di Olaf in Frozen 2 – Il Segreto di Arendelle) e Dan Abraham (story artist veterano, autore degli storyboard della sequenza musicale di “Da Grande” di Olaf in Frozen 2 – Il Segreto di Arendelle) e prodotto da Nicole Hearon (produttore associato di Frozen 2 – Il Segreto di Arendelle Oceania) con Peter Del Vecho (produttore di Frozen – Il Regno di GhiaccioFrozen 2 – Il Segreto di Arendelle e il nuovo film in arrivo Raya The Last Dragon).

“È un’idea che ha iniziato a prendere forma quando lavoravo come animatore del primo Frozen”, ha dichiarato il regista Trent Correy. “Io e Dan Abraham siamo così grati ed entusiasti di aver avuto l’opportunità di dirigere questo corto, lavorando con i nostri incredibili colleghi dei Walt Disney Animation Studios”.
 
Nella versione italiana del corto, Enrico Brignano presta ancora una volta la propria voce a Olaf, mentre Serena Autieri e Serena Rossi tornano ad interpretare rispettivamente le sorelle Elsa e Anna.

È molto chiaro che il mondo di Frozen sia rispettoso nei confronti della storia degli studios Disney, ma unisce al passato l’elemento innovativo. Aspetti ricorrenti della storia creano familiarità, per questo il franchise Frozen (composto oltre che dai due film ben noti anche dai due corti disponibili su Disney+ Frozen Fever e FrozenLe Avventure di Olaf) è un prodotto incantevole. Non ci resta quindi che attendere altre news riguardanti La Storia di Olaf