Cosa aspettarsi dalla terza stagione di Sex Education?

La seconda stagione di Sex Education faceva il suo debutto il 17 gennaio 2020. A poco più di un anno di distanza, l’attesa per un terzo capitolo è sempre più spasmodica. Dopo un delizioso e artistico video annuncio pubblicato da Netflix lo scorso febbraio, oggi a parlare è proprio il protagonista Otis (Asa Butterfield). 

In una recente intervista rilasciata a The Guardian, l’attore ha affermato che le nuove vicende sessuali di Otis e compagni saranno ambientate qualche tempo dopo la seconda stagione, partendo da un salto temporale rispetto al finale della seconda stagione. Ecco cosa è stato svelato della trama:
«C’è un salto temporale dalla conclusione della seconda stagione. Otis è di nuovo a scuola, ma è tutto diverso da prima. È cresciuto un po’ ed è diventato anche insolente. È stato divertente dare vita a questo suo nuovo carisma, ma non preoccupatevi, sarà ancora irrimediabilmente impacciato.».

Abbiamo imparato molto su Otis e sui personaggi pittoreschi della Moordale Secondary School. Eppure, ci sono ancora molte domande a cui la terza stagione dovrà fornire una risposta; quindi, ecco cosa possiamo aspettarci di vedere nei nuovi episodi di Sex Education?

La gravidanza di Jean sarà uno degli elementi principali. Se decidesse di tenerlo, potrebbe cambiare il suo rapporto con Otis. Prenderà una decisione da sola o deciderà di confessarlo a Jakob? Tanti gli interrogativi che riguardano però soprattutto il rapporto tra Otis e Maeve. Il messaggio lasciato in segreteria da Otis è stato cancellato da un nuovo rivale in amore, ennesimo ostacolo tra i due.

Differente il discorso per Eric e Adam. Il primo ha deciso di fidarsi e gettarsi in questa relazione. Da capire se Adam sarà davvero pronto a uscire allo scoperto dinanzi a tutti, padre/preside compreso. 

Il protagonista di mille peripezie è stato inoltre paparazzato durante le riprese con dei baffi: il dettaglio estetico, per fortuna, non rappresenterà un cambiamento vero e proprio per il protagonista, come ci assicura Butterfield:

«Siamo stati paparazzati e la gente è andata fuori di testa perché Otis aveva i baffi. Posso rivelare in esclusiva che non è reale. È un’acrobazia e per fortuna non dura tutta la stagione. Non credo che qualcuno possa sopportare di guardare quella cosa a lungo.»

Sex Education 3: previsioni sulla data di uscita

Ufficialmente, il 9 settembre 2020 è stato annunciato l’inizio delle riprese della terza stagione, ma a che punto sono i lavori? A causa dei recenti risvolti che hanno colpito l’industria cinematografica e seriale in tutto il globo, la serie Netflix ha avuto dei seri rallentamenti di produzione, infatti, questo potrebbe far posticipare l’uscita, che potrebbe essere in estate o addirittura a settembre. I fan dovranno dunque attendere la seconda metà del 2021 per scoprire cos’è accaduto ai protagonisti e, in particolare, a Otis e Maeve.