Annunciate le nomination agli Oscar 2021: l’Italia in corsa con Laura Pausini e Matteo Garrone. Netflix, con Mank, è record di candidature.

“Ancora non ci credo” dice Laura Pausini sui social nella primissima reaction che segue l’annuncio alle nominationa gli Oscar 2021. Sì, perché la nostra Laura – che lo ricordiamo canta il brano “Io sì” tratto dal film Netflix La vita davanti a sé – potrebbe concretamente vincere l’Oscar e trionfare nella categoria miglior canzone originale.

Ma non è l’unica speranza per l’Italia: Pinocchio di Matteo Garrone è candidato per i costumi opera del pluripremiato artista Massimo Cantini Parrini e per trucco e parrucco. Niente da fare per Notturno di Francesco Rosi che non entra in nomination nella categoria documentari. La pellicola era riuscita ad entrare nella shortlist ma non è rimasta in corsa nella cinquina finale. Se solo qualcuno non avesse puntato i piedi dopo la Mostra del Cinema di Venezia, forse Pinocchio avrebbe avuto più chance? Chi lo sa.

“Una giornata felice per il cinema italiano: un grosso in bocca al lupo a Laura Pausini e Matteo Garrone”, così il ministro della Cultura, Dario Franceschini, commenta l’annuncio delle candidature per la 93° edizione degli Academy Awards. “Le candidature agli Oscar di “Pinocchio” di Matteo Garrone per i migliori costumi e per il miglior make up e di “Io sì” di Laura Pausini per la migliore canzone originale nella colonna sonora di “La vita davanti a sé” di Edoardo Ponti rendono merito alla nostra cinematografia, capace di affermare nel contesto internazionale il genio creativo, l’immaginario e l’originalità che le sono propri”. 

Oscar 2021 – Commenti alle nomination

In un anno così funesto per il mondo del cinema in particolare, dello spettacolo in generale, anche per queste nomination agli Oscar 2021 non sono mancate le sorprese e le prime volte. Come già accaduto ai Golden Globes 2021, una notizia che non dovrebbe far notizia: concorreranno 70 donne per un totale di 76 nomination. E due registe donne hanno ottenuto la candidatura, prima volta nella storia quasi centenaria degli Academy Awards: sono Chloé Zhao e Emerald Fennell, rispettivamente per Nomadland“e Promising Young Woman.

Riz Ahmed, protagonista di Sound of Metal, è il primo musulmano a essere candidato nella categoria Migliore attore, mentre Chloé Zhao, con Nomadland, è la prima donna nella storia degli Oscar a ricevere quattro nomination in un’unica edizione.

Come facilmente intuibile, seguendo il trend distributivo 2020/2021, è Netflix a trionfare con un altissimo numero di candidature: Mank si aggiudica 10 nomination, tra cui miglior attore protagonista (Gary Oldman), miglior film e miglior attrice non protagonista (Amanda Seyfried).

Ed è sempre di Netflix il film che regala la nomination postuma a Chadwick Boseman, già vincitore del Golden Globe, e in prima fila per aggiudicarsi anche l’Oscar come miglior attore per Ma Rainey’s Black Bottom.

Ma veniamo alla lista completa delle nomination agli Oscar 2021:

NOMINATION

Miglior film
The Father
Judas and the Black Messiah
Mank
Minari
Nomadland
Una donna promettente
Sound of Metal
Il processo ai Chicago 7

Miglior regia
Thomas Vinterberg, Un altro giro
David Fincher, Mank
Lee Isac Chung, Minari
Chloe Zhao, Nomadland
Emerald Fennel, Una donna promettente

Miglior attrice protagonista
Viola Davis, Ma Rainey’s Black Bottom
Andra Day, The United States vs. Billie Holiday
Vanessa Kirby, Pieces of a Woman
Frances McDormand, Nomadland
Carey Mulligan, Una donna promettente

Miglior attore protagonista
Riz Ahmed, Sound of Metal
Chadwick Boseman, Ma Rainey’s Black Bottom
Anthony Hopkins, The Father
Gary Oldman, Mank
Steven Yeun, Minari

Migliore attrice non protagonista
Maria Bakalova, Borat – Seguito di film cinema
Glenn Close, Elegia americana
Olivia Colman, The Father
Amanda Seyfried, Mank
Yuh-Jung Youn, Minari

Miglior attore non protagonista
Sacha Baron Cohen, Il processo ai Chicago 7
Daniel Kaluuya, Judas and the Black Messiah
Leslie Odom, Jr., Quella notte a Miami…
Paul Raci, Sound of Metal
Lakeith Stanfield, Judas and the Black Messiah

Miglior film in lingua non inglese
Un altro giro, Danimarca
Better Days, Hong Kong
Collective, Romania
The Man Who Sold His Skin, Tunisia
Quo Vadis, Aida?, Bosnia ed Erzegovina

Miglior fotografia
Judas and the Black Messiah
Mank
Notizie dal mondo
Nomadland
Il processo ai Chicago 7

Miglior sceneggiatura originale
Judas and the Black Messiah
Minari
Una donna promettente
Sound of Metal
Il processo ai Chicago 7

Miglior sceneggiatura non originale
Borat – Seguito di film cinema
The Father
Nomadland
Quella notte a Miami…
La tigre bianca

Miglior film di animazione
Onward
Over the Moon – Il fantastico mondo di Lunaria
Shaun, vita da pecora: Farmageddon
Soul
Wolfwalkers – Il popolo dei lupi

Miglior documentario
Collective
Crip Camp – Disabilità rivoluzionarie
The Mole Agent
My Octopus Teacher
Time

Miglior cortometraggio documentario
Colette
A Concerto Is A Conversation
Do Not Split
Hunger Ward
A Love Song for Latasha

Miglior cortometraggio animato
Burrow
Genius Loci
Se succede qualcosa, vi voglio bene
Opera

Yes-People

Miglior cortometraggio
Feeling Through
The Letter Room
The Present
Two Distant Strangers
White Eye

Migliore colonna sonora
Da 5 Bloods – Come fratelli
Mank
Minari
Notizie dal mondo
Soul

Migliore canzone originale
“Fight for You” – Judas and the Black Messiah
“Hear My Voice – Il processo ai Chicago 7
“Husavik” – Eurovision Song Contest – La storia dei Fire Saga
“Io sì (Seen)” – La vita davanti a sé
“Speak Now” – Quella notte a Miami…

Migliori effetti speciali (“visual effects”)
Love and Monsters
The Midnight Sky
Mulan
L’unico e insuperabile Ivan
Tenet

Migliori trucco e acconciature
Emma.
Elegia americana
Ma Rainey’s Black Bottom

Mank
Pinocchio

Migliore scenografia
The Father
Ma Rainey’s Black Bottom
Mank
Notizie dal mondo
Tenet

Migliori costumi
Emma.
Ma Rainey’s Black Bottom
Mank
Mulan
Pinocchio

Miglior montaggio
The Father
Nomadland
Una donna promettente
Sound of Metal

Il processo ai Chicago 7

Miglior sonoro
Greyhound – Il nemico invisibile
Mank
Notizie dal mondo
Soul
Sound of Metal

Vi ricordiamo che la cerimonia di consegna degli Academy Awards avrà luogo nella notte tra il 25 e il 26 aprile.