Finalmente online il videoclip di “Scegli”, il brano dei titoli di coda nella versione italiana del film Disney Raya e l’Ultimo Drago, interpretato dalla giovane e talentuosa Camille Cabaltera.

Camille Cabaltera è un vero prodigio e Disney lo ha subito capito. Per questo, la giovane cantautrice e polistrumentista è stata scelta per il brano “Scegli“, la versione italiana dei titoli di coda del film “Raya e l’Ultimo Drago“.

E da oggi, è finalmente online anche il videoclip!

Raya e l’Ultimo Drago è già disponibile su Disney+ con Accesso VIP e, in base alle normative e indicazioni future in merito alla sicurezza, potrebbe arrivare prossinamente anche nei cinema.

Di seguito una una breve descrizione della pellicola:

“Raya e l’Ultimo Drago viaggia nel fantastico mondo di Kumandra, dove molto tempo fa umani e draghi vivevano insieme in armonia. Ma quando una forza malvagia ha minacciato la loro terra, i draghi si sono sacrificati per salvare l’umanità. Ora, 500 anni dopo, quella stessa forza malvagia è tornata e Raya, una guerriera solitaria, avrà il compito di trovare l’ultimo leggendario drago per riunire il suo popolo diviso. Durante il suo viaggio, imparerà che non basta un drago per salvare il mondo, ci vorrà anche fiducia e lavoro di squadra.”

Camille Cabaltera inizia prestissimo la sua carriera, debuttando a soli 13 anni nel programma “Ti lascio una canzone” e, successivamente, partecipando all’undicesima edizione di “X Factor” nel 2017.

Un’esplosione di talento ed energia per questa giovanissima artista che, in “Raya e l’Ultimo Drago” ha prestato la sua voce anche per un cameo.

Il brano “Scegli” è la versione italiana dell’originale “Lead the Way“, presente nei titoli di coda della pellicola. Scritto ed eseguito dall’artista e cantautrice candidata ai Grammy® Jhené Aiko, La canzone è inoltre inclusa nella colonna sonora originale del film, firmata dal compositore nominato agli Oscar® e vincitore agli Emmy® e ai Grammy®, James Newton Howard

Un grandissimo traguardo per la giovane Camille, di cui sentiremo sicuramente ancora parlare.