Dal cast arrivato in pullman sul red carpet di Cannes alle prime recensioni: cos’è The French Dispatch di Wes Anderson

Da Collider a The Daily Best è stato dichiarato “The Most Wes Anderson Movie”. The French Dispatch è stato finalmente presentato dopo quasi più di un anno di attesa vedendo la sua anteprima mondiale durante la 74esima edizione del Festival di Cannes. Occasione rimandata a causa dell’emergenza Covid-19, che ha spostato in questa sua prima edizione totalmente estiva l’evento cinematografico francese a cui l’opera di Wes Anderson non poteva affatto mancare. È infatti proprio uno sfondo simil parigino quello predominante nella storia di The French Dispatch, che riecheggia tra la simmetria dell’occhio del suo cineasta e quella che il regista ha dichiarato come “una lettera d’amore ai giornalisti ambientata nell’avamposto di un giornale americano in una città francese immaginaria del XX secolo”.

La trama di The French Dispatch va tutta srotolandosi attorno alla messinscena di questi articoli presi dal numero finale di una rivista statunitense, dando così sostanza e forma ai personaggi e alle storie che dalla carta diventano concreti. Una sceneggiatura a cui ha lavorato, come al solito nella sua filmografia, lo stesso Wes Anderson, facendosi accompagnare nella scrittura del soggetto dai fidi collaboratori Roman Coppola, Jason Schwartzman e Hugo Guinness.

the french dispatch

Il cast di The French Dispatch

Ciò che più colpisce di The French Dispatch è il cast di famosissimi che il film va facendo sfilare uno dietro l’altro. Se la lista di Grand Budapest Hotel, opera del 2014 dello stesso Anderson, vi sembrava lunga, quella del nuovo film riuscirà sicuramente a sorprendervi. Nel cast contiamo la presenza di: Benicio del Toro, Adrien Brody, Tilda Swinton, Léa Seydoux, Frances McDormand, Timothée Chalamet, Lyna Khoudri, Jeffrey Wright, Mathieu Amalric, Stephen Park, Owen Wilson e l’immancabile compagno di avventure Bill Murray.

Pensate siano finiti? Vi sbagliate, perché nel film compaiono anche: Liev Schreiber, Elisabeth Moss, Edward Norton, Willem Dafoe, Lois Smith, Saoirse Ronan, Christoph Waltz, Cécile de France, Guillaume Gallienne, Jason Schwartzman, Tony Revolori, Rupert Friend, Henry Winkler, Bob Balaban e Hippolyte Girardot.

the french dispatch

Red carpet e recensioni: cosa aspettarci dal film di Wes Anderson

The French Dispatch è stato presentato al Festival di Cannes lunedì 12 luglio e ha entusiasmato per come i suoi protagonisti sono approdati sulla Croisette. Regista e interpreti sono infatti scesi sul red carpet dopo essere stati accompagnati da un enorme pullman dorato, il quale andava trasportandoli tutti insieme per farsi applaudire e ammirare dal pubblico. A conquistare i fan sono stati su tutti Tilda Swinton e il giovane talento Timothée Chalamet di Chiamami col tuo nome e del prossimo Dune, allegri e giocosi tanto sul tappeto rosso, quanto con gli scherzi che si sono riservati in sala.

Sicuramente da Cannes le prime recensioni sul film sono state discordanti: c’è chi non può che elogiare il talento di un artista e il suo essersi spinto all’ennesima potenza nel proprio gusto artistico e chi, invece, dietro a tutta quell’estetica non è riuscito a cogliere una vera e propria materia su cui poter costruire un autentico film.

Di certo non vediamo l’ora di poter vedere con i nostri occhi l’ultimo dei lavori di uno degli autori più ammirevoli e riconoscibili del nostro panorama internazionale. Per poter quindi andare in sala con The French Dispatch si dovrà attendere l’11 novembre 2021, giorno della sua uscita in Italia.

Qui potete vedere il trailer ufficiale di The French Dispatch: