Cantare in un film Disney significa entrare a far parte della storia del cinema: vi presentiamo Oruguitas Innamorate di Álvaro Soler!

Nel corso dei decenni, la Disney ha contribuito in maniera fondamentale a costruire storie di fantasia, icone e miti animati, proprio grazie ai suoi film, veri e propri strumenti di uno nuovo modo di sognare. E tra gli elementi dei quali essi sono composti, le musiche e le canzoni sono forse quelli più caratterizzanti, in grado di poter entrare nel cuore e nella testa degli spettatori, in qualche modo quasi slegandosi dalla narrazione stessa.

Se anche voi siete stati travolti dalla magia di Encanto, nuovo lungometraggio d’animazione nelle nostre sale dal 24 novembre, è perché, ancora una volta, l’incantesimo musicale si è compiuto. 

La colonna sonora originale di Encanto, già online dal 19 novembre, via Virgin Records/Universal Music Italia, comprende otto canzoni originali dell’autore/compositore vincitore del Tony® e del GRAMMY® Lin-Manuel Miranda (avete presente Hamilton?), insieme alle musiche della premiata compositrice Germaine Franco.

Nella versione italiana del film, Álvaro Soler interpreta la canzone originale “Oruguitas innamorate”. Il brano, che accompagna i titoli di coda della pellicola, è fondamentale nell’economia del racconto ed è la versione italiana del brano “Dos Oruguitas”, interpretata nella versione originale in spagnolo da Sebastián Yatra.

Altra canzone che sicuramente vi sarà rimasta in testa una volta usciti dalla sala è quella interpretata dall’artista Carlos Vives: “Colombia, Mi Encanto”. Inconfondibile il ritmo della cumbia, tipico ballo popolare che si balla in coppia ed ha avuto origine in Colombia da una danza di gruppo chiamata cumbiamba, che uomini e donne ballavano a piedi nudi in circolo sulla sabbia in riva al mare, davanti ad un fuoco acceso sulla spiaggia. Il ritmo allegro della cumbia è presente in tutte le celebrazioni colombiane ed è sinonimo di festa. Per questo, è alla base della colonna sonora del film:

In occasione dell’anteprima milanese di Encanto, abbiamo potuto chiedere al cantante Álvaro Soler cosa ha provato quando ha saputo di essere stato scelto per Encanto:

È stato un momento folle per me, davvero incredibile.

Immergendosi nella musica della storia ambientata in Colombia, Miranda ha affermato: Molti ritmi mi sono familiari, ma la strumentazione e l’orchestrazione sono diverse e spesso uniche in Colombia.  Una delle cose più divertenti è che la fisarmonica è davvero centrale nella musica. È stata davvero una gioia immergermi in artisti che non conoscevo e approfondire quelli che ho amato crescendo, come Carlos Vives, con cui abbiamo la fortuna di lavorare in questo film. L’intero processo consisteva nell’innamorarsi della musica e della cultura colombiana e nella possibilità di suonare in quello spazio”.