Encanto è il film della Disney che insegna la bellezza della normalità, dove il vero talento è quello di mostrarsi per come si è

Trama ufficiale di Encanto:

Encanto racconta la storia di una famiglia straordinaria, i Madrigal, che vive nascosta tra le montagne della Colombia, in una casa magica, in una città vivace, in un luogo meraviglioso e incantato chiamato Encanto. La magia di Encanto ha donato a ogni bambino della famiglia un potere unico, dalla superforza al potere di guarire. Tutti tranne Mirabel. Ma quando scopre che la magia che circonda Encanto è in pericolo, Mirabel decide che lei, l’unica Madrigal ordinaria, può essere l’ultima speranza della sua straordinaria famiglia.

Recensione di Encanto:

La bellezza della normalità. In un’investigazione sempre più profonda e dichiaratamente umana da parte degli studios d’animazione, i nuovi film dedicati a famiglie e bambini hanno deciso di eliminare quasi completamente la figura del cattivo per vertere attorno alla scoperta di se stessi e di tutto ciò che ci appare sentito ed emozionale in questo mondo. Componenti che non necessariamente devono vedersi o rivelarsi, che si percepiscono più al proprio interno, rendendo importante un modo di concepire questa vita in cui ognuno di noi passeggia.

Stessa cosa che avviene con Encanto, film diretto dai registi di Zootropolis Howard Byron e Jared Bush assieme a Charise Castro Smith, che nel voler mettere insieme dodici personaggi all’interno di una “casita” magica vanno ad esplorare le dinamiche umane che si creano tra parenti e il ruolo che ognuno riveste all’interno della propria famiglia. 

encanto

Le crepe che non vogliamo mostrare

Mirabel è la protagonista su tutti di Encanto, nonché colei che conduce lo spettatore a ritmo di danza e canzoni alla scoperta del meraviglioso mondo delle persone normali che, proprio per il loro essere così simili alle altre, riescono a vedere oltre, ad empatizzare. Le maschere che mettiamo, i segni di debolezza e cedevolezza che non vogliamo mai mostrare, tutti nascosti sotto una coltre di miracoli e di doni all’interno del cartone animato, ma che la giovane della famiglia Madrigal saprà scovare ed esaltare a dovere.

Perché è proprio nella peculiarità delle nostre crepe che possiamo definire completamente la nostra personalità. È nell’affrontare sfide di cui non credevamo di essere capaci, nel saper chiedere aiuto all’altro, anche nel sapersi scusare quando tutto va storto e non si accetta di dover affrontare le difficoltà della vita. Far parte di una famiglia è arduo, ma lo è ancor di più quando le direttive diventano insopportabili e anche la più forzuta delle persone non riesce a trasportare sulle proprie spalle il peso di questo “talento”.

encanto

Encanto: amare per come si è

Costruendo un racconto che cerca, pur utilizzando l’animazione, di porsi totalmente nel genere del musical, Encanto trasporta a passo di ballo i suoi personaggi rendendo ogni talento l’archetipo di un certo temperamento portato poi all’estremo. Sottolineando come è la semplicità di poter essere quello che si desidera a determinare l’unità o meno di un gruppo di persone, che possono ritrovare nell’amore per se stessi anche quello verso gli altri, senza alcuna pressione.

È il trasmettere il più caloroso affetto la vera qualità di cui si ha necessità, l’unica di cui si ha bisogno per stare bene insieme agli altri, imparando ad accettare la parte più intima di sé. È il non temere di ferire, di non essere all’altezza. È il non pensare a come ci vede rappresentata la società perché l’importante è manifestarsi senza sovrastrutture davanti agli altri. Un film animato dove è l’energia della musica e il temperamento entusiasta e dirompente delle immagini e delle sue tinte a conquistare. Un universo che si arricchisce grazie alla colonna sonora di Lin-Manuel Miranda, della cultura colombiana e dell’attenzione della Disney a parlare con onestà a tutto il suo pubblico. Un insegnamento che può aiutare nella vita, per renderla così sempre piena di gioia, armonia e di persone da amare e che ci amano a propria volta. Questo è l’Encanto