Nicole Kidman e Javier Bardem sono la coppia Lucille Ball e Desi Arnaz nel film biopic Being the Ricardos diretto da Aaron Sorkin. Su Prime Video. 

Sinossi di Being the Ricardos:

Lucille Ball e Desi Arnaz sono una coppia sia nella vita che sul piccolo schermo, dove interpretano Lucy e Ricky Ricardo nell’amata sitcom I Love Lucy. Ma l’equilibrio delicato tra amore e lavoro viene messo in crisi in una settimana del 1952, quando sia la loro carriera che il loro matrimonio rischiano la fine.

recensione di Being the Ricardos:

Capelli rossi raccolti in un vaporoso chignon, il volto espressivo contornato da un vistoso make-up, gli abiti in stile anni cinquanta rigorosamente a vita stretta e gonna ampia. Sul piccolo schermo Lucille Ball era la casalinga d’America, una massaia fedele ai mestieri del focolare, eppure talvolta così annoiata dalla solita routine da ficcare il naso degli affari del marito. Il suo I Love Lucy, sit-com andata in onda sulla CBS dal 1951 al 1957, ha raccolto un gradimento di pubblico senza precedenti, con picchi di oltre 60milioni di telespettatori.

Dietro alla telecamera invece, l’attrice e pioniera della screwball comedy era una donna tutt’altro che devota al focolare domestico, ed è così che il regista e sceneggiatore Aaron Sorkin ce la restituisce in Being the Ricardos, il suo ultimo film a metà fra il biopic e il falso documentario.

being the ricardos

Crisi di coppia e produzioni tv

Il film ripercorre una settimana cruciale nella vita della Ball e del marito Desi Arnaz, quando l’accusa di essere affiliata al partito comunista e il presunto tradimento coniugale di lui apparso sui tablod della nazione misero a repentaglio la carriera e il matrimonio di entrambi. Un dietro le quinte di una produzione tv e di un legame coniugale durante il periodo del maccartismo, attraverso il quale Sorkin fa emergere il temperamento ambizioso della protagonista, le dinamiche di potere all’interno delle writers room, e quelle ideologiche di un’intera società.

Utilizzando come consuetudine il vorticoso metodo del walk and talk che unisce parola e movimento, Being the Ricardos affida al magnetismo impeccabile della Kidman e all’appeal vigoroso di Bardem l’omaggio a due star della televisione americana, attraverso una ricostruzione fedele dei fatti e una rievocazione storica dell’epoca, impeccabile nei costumi, nel docor d’interni e della colonna sonora musicale.

being the ricardos

L’escamotage biografico nel film Being the Ricardos

Nonostante il film sia apparentemente direzionato sul rapporto fra moglie e marito, del lascito della coppia a Sorkin interessa piuttosto riflettere sul legame fra sceneggiatura e rappresentazione, fra ideazione e riconsegna al pubblico, addentrandosi nei dubbi di veridicità e comicità sorti alla protagonista durante il consueto table read di una degli episodi dello show Lucy ed Io. In quella fatidica settimana scelta idealmente dal regista infatti, la Ball cominciò a modificare alcune parti dell’intera sceneggiatura, ritoccando alcuni passaggi o azioni che secondo lei non trascinavano alla risata, ‒ o meglio ancora che non erano coerenti o credibili con le precedenti ‒; battendosi inoltre per portare sullo schermo la sua gravidanza nonostante l’evidente reticenza della produzione CBS.

Being the Ricardos allora sfrutta la biografia per svelare non solo un’icona immortale della Golden Age della tv, e non soltanto i condizionamenti politici e ideologici dell’America riverberati sulla società, ma ancor di più il processo creativo della scrittura, conformando l’intera operazione ad un risvolto meta cinematografico sullo scambio fra realtà e finzione e sul soddisfare, sempre ma non ad ogni costo, il gusto del pubblico.