Dai record agli Oscar (tra vittorie e cadute), al tatuaggio sulla mano fino agli amori passati: tutto quello che c’è da sapere su Jennifer Lawrence

Giovanissima eppure già acclamata. Jennifer Lawrence ha trentuno anni, un Oscar da migliore attrice protagonista e una lunga sfilza di titoli che compongo la sua carriera più che decennale. Un successo arrivato grazie alla fortuna di una serie come quella dei film di Hunger Games, ma che ha solo permesso una conoscenza più immediata di un talento che avrebbe sicuramente avuto modo di farsi notare anche senza bisogno di una saga a sostenerla. È infatti nel 2010 grazie a Un gelido inverno che il mondo ha iniziato ad elogiare le doti attoriali dell’attrice del Kentucky, che dal 24 dicembre arriva su Netflix da protagonista al fianco di Leonardo DiCaprio e Meryl Streep per la commedia satirica Don’t Look Up.

Per l’occasione scoprite qualcosa di più su una delle stelle più splendenti della nuova Hollywood con le nostre dieci curiosità su Jennifer Lawrence, tra amori passati, riconoscimenti lavorativi e alter ego da…ubriaca!

jennifer lawrence

1) jennifer lawrence Prima della recitazione

Come tutte le grandi star anche Jennifer Lawrence non pensava di diventare una dei volti più conosciuti di Hollywood. È pur vero che si è sempre divisa tra recite in chiesa e musical scolastici, tanto da venir notata da un talent scout all’età di quattordici anni. È così che l’attrice si trasferì dalla sua fattoria di famiglia alla città degli angeli. A Los Angeles ottenne il suo primo ruolo importante nella serie The Bill Engvall Show. In precedenza si era divisa tra diversi spot pubblicitari come quello di My Super Sweet Sixteen su MTV – peccato che all’epoca delle riprese avesse quattordici anni, non sedici! In ogni caso intraprese anche una carriera nella moda: ha lavorato per il marchio Abercrombie & Fitch Model.

jennifer lawrence

2) L’era di Hunger Games

Seppur, come sottolineavamo, il talento di Jennifer Lawrence sarebbe prima o poi fuoriuscito per diventare di dominio pubblico, la saga di Hunger Games ha contribuito non poco a dare la giusta spinta alla carriera dell’attrice. Il personaggio di Katniss Everdeen le ha donato veramente il riconoscimento globale, chissà perciò come si sentirà l’attrice al ripensare che stava quasi per declinare la gentile offerta di interpretare l’eroina con arco e frecce. Lawrence ci mise tre giorni prima di decidere se accettare il ruolo a causa dell’impatto che avrebbe potuto causare nella sua vita personale. In fondo si basava su un’esperienza già vissuta, ma non da lei stessa, bensì da una sua collega che le rubò in precedenza il ruolo…

jennifer lawrence

3) Da Twilight a Millennium – Uomini che odiano le donne

Proprio così. Jennifer Lawrence fece l’audizione per diventare Bella Swan nella saga di Twilight. È stato il vedere il coinvolgimento totale tra vita privata e lavorativa della collega Kristen Stewart che spinse l’attrice a ragionare bene sul ruolo da protagonista all’interno di Hunger Games, che fortunatamente però decise di accettare. Altre due parti per cui non venne scelta furono la Lisbeth Salander di Millennium – Uomini che odiano le donne andato a Rooney Mara e la Jules di Superband di Emma Stone. Jennifer Lawrence figura comunque in altra nota saga come quella degli X-Men nel ruolo di Mystica.

jennifer lawrence

4) Nel mondo di Harry Potter

No, l’attrice non ha fatto anche un provino per diventare parte del cast di Harry Potter! Ne è però una grandissima fan, tanto da aver ammesso di aver letto tutti i libri quattro volte e di aver anche finto di essere una strega.

jennifer lawrence

5) Il suo alter ego: Gail

Un conto è fingere di vere poteri magici, un altro è quello di avere un alter ego. A quanto pare l’attrice ha ammesso che, quando si ubriaca, esce una parte di lei che chiama Gail: un uomo che ama fare a braccio di ferro e dal cuore d’oro.

jennifer lawrence

6) Un tatuaggio particolare

Che Jennifer Lawrence sia stravagante non ne avevamo alcun dubbio, ma anche la storia legata al suo tatuaggio è alquanto buffa: la giovane voleva tatuarsi sulla mano la formula H2O per ricordarsi di bere più acqua, peccato che il risultato che è venuto fuori è stato “H al quadrato O”.

jennifer lawrence

7) Gli amori di Jennifer Lawrence

Sono diversi i nomi di personaggi noti con cui l’attrice ha avuto una frequentazione. Ai tempi di X-Men Lawrence iniziò una relazione col collega Nicholas Hoult conclusasi con la chiusura della saga. Ebbe una breve frequentazione di un anno con Chris Martin, frontman dei Coldplay, e successivamente con Darren Aronofsky, il regista e sceneggiatore di Madre!, con cui interruppe il rapporto proprio a seguito del forte stress creatosi durante la lavorazione del film. Si dice anche che il principe Harry avesse una grande cotta per l’attrice, che non decise mai di addentrarsi negli intrighi di palazzo. Attualmente l’interprete è sposata con l’esperto d’arte Cooke Maroney, di cui rimane incinta del primo figlio nel 2021. Ma sono famosi anche gli affetti dell’attrice: una delle sue più care amiche è Emma Stone.

8) Lo scandalo sessuale

Purtroppo nel 2014 l’attrice rimase coinvolta nel furto di foto di celebrità che vedevano degli scatti intimi finire sulla rete. La giovane definì l’avvenimento come un crimine e una violazione sessuale, visto che si trattava di autoscatti circoscritti alla sua vita personale. Invitò inoltre le persone a non cercare e guardare le suddette foto, visto che sarebbero state complici di tale reato.

jennifer lawrence

9) Gli Oscar (e le cadute) di Jennifer Lawrence

Jennifer Lawrence ha ricevuto quattro nomination agli Oscar, di cui tre come miglior attrice protagonista (Un gelido inverno, Il lato positivo, Joy) e uno come migliore attrice non protagonista (American Hustle – L’apparenza inganna). Ricevette la statuetta da protagonista nel 2013 per il ruolo di Tiffany ne Il lato positivo. Ma ha segnato un record quando nel 2011 venne candidata per il ruolo nel film Un gelido inverno, diventando la seconda attrice più giovane mai nominata in tutta la storia degli Oscar. E lo è anche in quanto seconda più giovane a ricevere il riconoscimento, dopo Marlee Matlin nel 1986 per il film Figli di un dio minore. Forse, però, l’attrice ha segnato anche un altro record: è infatti caduta durante la notte degli Oscar in due annate differenti, una mentre saliva sul palco per ritirare il premio, l’altra appena uscita dalla macchina prima di solcare il red carpet.

jennifer lawrence

10) Set, denti e pandemia

A parte che sembrerebbe che Jennifer Lawrence sia nata con i denti, secondo le dichiarazioni nello show The Late Show with Stephen Colbert rilasciate dal suo collega di X-Men James McAvoy, ma sembrerebbe anche che l’attrice si sia rotta un dente durante la lavorazione di Don’t Look Up. A causa della pandemia, però, non ha potuto risolvere in fretta il problema, continuando a girare senza un dente per tutto il resto delle riprese.